Cerca
Cerca
Saltare la colazione fa male al cuore?
Condividi:

Saltare la colazione fa male al cuore?

Una nuova ricerca suggerisce che rompere il digiuno ogni mattina potrebbe potenzialmente ridurre significativamente la probabilità di morte correlata al cuore. Se salti regolarmente la colazione, e anche se non lo sei, vorresti prestare attenzione a questo.

Il digiuno intermittente sta crescendo in popolarità e può indicare che evitare la colazione può portare alla perdita di peso, che è benefica per la salute generale per la maggior parte.

D’altra parte, la ricerca ha ripetutamente dimostrato che la colazione e la salute del cuore, così come altre condizioni come l’aumento di peso e l’obesità, possono essere strettamente intrecciate. Sembra che ogni volta che viene sollevata una discussione che illustri l’importanza della colazione, segua presto una contro-argomentazione, che conduce tutti alla domanda: saltare la colazione male?

Esistono prove scientifiche su entrambi i lati dell’argomento, ma quando si parla di colazione, forse il diavolo si trova nei dettagli. Potrebbe essere che quello che mangi e quando lo mangi giochi i ruoli più importanti.

Saltare la colazione legata ai decessi legati al cuore

L’ultimo pezzo di ricerca che mostra l’importanza della colazione è stato recentemente pubblicato sul Journal of the American College of Cardiology, ei suoi risultati rispecchiano precedenti ricerche, ma forse con un po ‘più di allarme.

Dopo aver monitorato gli schemi di salute e dieta di 6.550 americani per circa 20 anni, i ricercatori hanno scoperto una forte associazione tra la colazione e la salute del cuore. Le persone che hanno riferito raramente o non hanno mai fatto colazione avevano una probabilità dell’87% in più di morire per cause legate al cuore rispetto a quelle che dicevano che facevano sempre colazione.

Le morti legate al cuore comprendevano infarto e ictus, con molte più morti in arrivo da ictus. Le persone che affermavano di non aver mai fatto colazione prima avevano più probabilità di morire a causa di una morte correlata all’ictus a un tasso di 3 a 1.

I ricercatori sono controllati per fattori quali sesso, età, razza e stato socioeconomico.

Inoltre, lo studio ha mostrato un’associazione tra la colazione e la morte per tutte le cause, oltre a decessi correlati al sistema cardiovascolare. I non mangiatori di prima colazione avevano una probabilità del 19% in più di morire rispetto ai mangiatori di prima colazione a causa della mortalità per tutte le cause.

Sono state osservate anche forti associazioni tra saltare la prima colazione e diabete di tipo 2 e obesità, ed entrambe le condizioni sono noti fattori di rischio per problemi cardiaci. Detto questo, le morti risultanti da una di queste condizioni sono state classificate sotto i dati della “mortalità per tutte le cause” e sono risultate più elevate per i non mangiatori di prima colazione.

Saltare la colazione: un attacco sfaccettato

Come può la mancanza di colazione svolgere un ruolo così importante nel rischio di morire? Ci potrebbero essere alcuni motivi:

1. Regolazione dell’appetito

Uno dei motivi più chiacchierati è il fatto che la colazione svolge un ruolo nel regolare l’appetito per la giornata. La ricerca ha ripetutamente indicato che mangiare in circa un’ora di veglia ha la capacità di regolare gli ormoni della fame e l’appetito durante il giorno.

Quando le persone saltano la colazione, la ricerca ha dimostrato che continuano a mangiare più calorie nel corso della giornata, sia a mangiare troppo, sia ad abbuffarsi la sera. Ci sono anche associazioni legate a ciò che le persone mangiano: gli skipper della colazione tendono a mangiare cibi più calorici densi e poco nutrienti durante il giorno, il che può anche contribuire all’aumento di peso.

2. Resistenza all’insulina

La resistenza all’insulina può essere un altro sottoprodotto di saltare la colazione. La ricerca suggerisce che quando il digiuno notturno dura troppo a lungo, la sensibilità all’insulina è compromessa. La resistenza all’insulina è legata all’obesità e al diabete di tipo 2, che, come notato, sono anche associati a rischi per la salute del cuore.

3. Connessione colesterolo-pressione sanguigna

Sono stati anche riconosciuti i collegamenti tra il colesterolo più alto e il ritardo nell’assunzione di cibo, che potrebbe essere nuovamente legato alla tendenza dei non mangiatori di prima colazione a rompere il digiuno con cibi malsani. Attendere troppo a lungo per la colazione può anche aumentare la pressione sanguigna.

Va notato che né questo nuovo studio né altri che hanno mostrato connessioni tra i rischi per la salute ed evitare la colazione dimostrano causa ed effetto. Invece, gli studi hanno trovato un’associazione tra non mangiare colazione e il rischio di morte.

Potrebbero esserci di più nella storia quando si tratta di colazione, a prescindere dal fatto che la mangi o no. Quello che mangi per colazione può essere altrettanto importante, così come il resto della tua dieta generale.

Cosa mangiare per una sana colazione

È improbabile che mangiare danesi, muffin, ciambelle o cereali zuccherini di prima mattina possa ridurre il rischio di problemi di salute. La ricerca ha dimostrato che mangiare una colazione ad alto contenuto di zuccheri a basso livello di sazietà e la nutrizione generale non fa molto per aiutare a regolare l’appetito o limitare le calorie giornaliere.

Può, infatti, contribuire ai problemi cardiaci promuovendo l’aumento di peso, l’insulino-resistenza e il colesterolo alto.

Esistono prove che suggeriscono che le proteine ​​possono aiutare a regolare l’appetito e gli ormoni della fame, così come gli elementi ricchi di fibre come l’avena. La ricerca ha suggerito che puntare a circa 20-35 grammi di proteine ​​al mattino può aiutare a limitare gli spuntini nel corso della giornata, a mantenerti pieno e a promuovere migliori scelte alimentari durante il giorno.

Anche se non sei grande di proteine, puoi comunque mangiare una colazione salutare includendo cereali integrali, frutta e grassi sani.

Mangiare la colazione offre una grande opportunità per aumentare la nutrizione generale, che potrebbe essere il suo più grande vantaggio. Iniziando la giornata con il piede giusto, è più probabile che tu continui durante il giorno.

Alcuni esempi di colazioni salutari includono:

1. Ciotola di yogurt greco

Le ciotole di yogurt mattutine sono facili e veloci da preparare e possono fornire una grande esplosione di nutrizione sana per il cuore.

Inizio la maggior parte dei miei giorni con:

1 tazza di yogurt greco semplice
1/4 tazza di mandorle
2 cucchiai di mirtilli
Uvetta (solo alcuni)

Funziona a circa 25 grammi di proteine, 4-5 grammi di fibre, insieme a una buona dose di grassi sani.

2. Frittata di spinaci

Mangiare un’omelette di spinaci è un modo molto semplice per ottenere proteine ​​e micronutrienti prima di affrontare il mondo.

Puoi creare una piccola frittata con:

Bianchi d’uovo liquidi da 1/2 tazza
1 uovo intero
1 tazza di spinaci baby
1/4 tazza di pomodori a cubetti e altre verdure a piacere

Una fetta di pane tostato integrale può aiutare a completarlo aggiungendo della fibra. E se vuoi davvero dare il colpo di grazia, spalma un po ‘di avocado sul toast!

3. Farina d’avena alla cannella e mela

Questa semplice base per la colazione è un’ottima fonte di fibre che può aiutarti a sentirti pieno fino all’ora di pranzo.

Tutto quello che serve è:

1 tazza d’acqua
1/2 tazza di fiocchi d’avena secchi
1 mela piccola affettata o tritata
1 cucchiaio di burro di arachidi
1/4 di cucchiaino di cannella

Mescolare la farina d’avena con burro di arachidi, fette di mela e una spolverata di cannella può dargli un po ‘di sapore, mentre aggiunge anche antiossidanti, grassi sani e ancora più fibre.

Puoi aggiungere un po ‘di proteine ​​con un frullato proteico vegetale, o siero di latte se non sei vegano o vegetariano.

Suggerimenti per mangiare cuore-sani

La colazione è davvero la chiave per un cuore più sano? È difficile dirlo con certezza. Per quanto sia importante la colazione, i suoi benefici sono più probabilmente collegati alle tue abitudini alimentari rispetto all’ora del giorno.

Ad esempio, mentre evitare la colazione è stato associato con l’aumento di peso, le persone che praticano il digiuno intermittente possono perdere peso e spesso non aprono il loro “mangiare finestre” fino alla tarda mattinata o al primo pomeriggio.

Vincitori intermittenti di successo, tuttavia, tendono a guardare ciò che mangiano. Non mangiano cianfrusaglie, ma si limitano a cibi nutrienti come verdure, frutta, proteine ​​magre, grassi sani e cereali integrali.

Mangiare regolarmente questo tipo di oggetti può essere più importante per la salute di quando viene mangiato.

Per mantenere una dieta sana per il cuore in qualsiasi momento della giornata, prova:

1. Limitazione degli alimenti trasformati

Questo è un grande. Gli alimenti caloricamente densi e poco nutrienti contribuiscono a infiammazione, aumento di peso, obesità, diabete di tipo 2, colesterolo alto e ipertensione. Possono essere tutti i principali attori nelle malattie cardiache. Tagliare questi alimenti fuori dalla vostra dieta, o almeno limitarli, può aiutare a ridurre il rischio di infarto o ictus.

2. Mangiare più frutta e verdura

Nutrienti densi, a basso contenuto calorico di frutta e verdura – che comprende praticamente tutti – possono limitare l’infiammazione, fornire nutrimento sano per il cuore e contribuire al consumo quotidiano di fibre.

3. Aumentare l’assunzione di fibre

Trovato in frutta, verdura, cereali integrali e legumi, la fibra è un fattore chiave per la salute del cuore. Può aiutare a migliorare il profilo del colesterolo, abbassare la pressione sanguigna e ridurre il rischio di malattie cardiache. Consumare le fibre per tutto il giorno è la cosa migliore e può aiutarti a mantenerti pieno e soddisfatto tra i pasti. Obiettivo per 28-38 grammi al giorno.

4. Evitare le bevande zuccherate

Soda, tè dolce e succhi di frutta possono aggiungere calorie vuote alla tua giornata, rendendo molto difficile mantenere un peso sano. Coloro che consumano grandi quantità di liquidi ad alto contenuto di zucchero sono ad aumentato rischio di obesità, malattie cardiache e diabete di tipo 2. Attacca invece acqua e bevande non zuccherate.

5. Selezione saggiamente degli snack

Quando hai fame tra i pasti, pensa a qualcosa di più che mettere semplicemente del cibo in bocca. Considera in che modo questa scelta ti influenzerà in seguito. Certo, un sacchetto di patatine o una barretta di cioccolata può essere quello che vuoi, ma sicuramente non soddisferanno la tua fame. Ne vuoi solo di più subito dopo, e offrono anche zero benefici al tuo cuore mentre ti proponi un sacco di rischi. Le calorie utili e salutari provenienti da frutta a guscio, verdure, frullati proteici, yogurt e frutta ti manterranno pieno e forniranno gli strumenti per promuovere la salute del cuore.

Colazione: costruire un cuore sano un giorno alla volta

La colazione potrebbe non essere la salute di tutti, fine a tutti, ma sembra essere un pasto piuttosto importante. La ricerca tende a prestarsi all’idea che la prima e l’ultima calorie che si consumano ogni giorno possono avere un impatto maggiore sul peso e sulla salute del cuore.

Iniziare la giornata con una colazione più grande e salutare può aiutare a compensare la fame del giorno dopo e ad evitare spuntini serali. Avere porzioni leggermente più piccole in ogni pasto successivo dopo la colazione potrebbe aiutare ad aumentare la salute e ridurre il rischio di morte per cause cardiovascolari.

Condividi: