Cerca
Cerca
Perché ho gli occhi doloranti? Suggerimenti per la prevenzione e le cause

Perché ho gli occhi doloranti? Suggerimenti per la prevenzione e le cause

Hai sofferto per il disagio e il dolore associati agli occhi irritati? Ciò include avere occhi costantemente doloranti, prurito, sensazione di asciutto e lacrime più frequenti del normale. Ci sono molte possibili cause dietro un bulbo oculare. Questi potrebbero includere gli effetti di farmaci, allergie e infezioni che portano a eccessivo sfregamento, cisti della palpebra interiore, traumi agli occhi o esposizione alla luce.

Gli occhi irritati o un bulbo oculare irritato sono spesso collegati alla sindrome dell’occhio secco. I sintomi possono causare lieve irritazione o disturbi dolorosi nella tua vita.

Siate certi che esistono trattamenti convenzionali e naturali che possono ridurre o eliminare i sintomi.

Quali sono le cause degli occhi doloranti?

Alcune cause dell’occhio potrebbero essere stagionali, come le allergie ai pollini. Altri potrebbero essere condizioni mediche più serie che richiedono attenzione immediata.

Medicazione

Un certo numero di farmaci ha effetti collaterali che includono “secchezza o prurito agli occhi”. Questi includono, ma non sono limitati a, diuretici, antistaminici, decongestionanti nasali, ormoni, antidepressivi, antidolorifici, farmaci contro l’acne e colliri.

Allergie

In genere, sostanze irritanti presenti nell’aria come l’inquinamento, il fumo chimico, il polline e altri possono causare allergie. I sintomi possono includere occhi irritati, secchi o lacrimosi.

Infezione

Ci sono molte diverse infezioni che possono causare mal di occhi. L’occhio rosa, noto anche come congiuntivite, e le infezioni virali come il raffreddore possono causare occhi irritati.

Schermi luminosi

Questo non è solo limitato al tuo PC desktop o laptop. Gli occhi possono essere tesi per proteggerli dalla luce eccessiva da smartphone, tablet, televisori e altri schermi di visualizzazione.

Trauma

Ci sono una varietà di modi diretti e indiretti per causare traumi agli occhi. L’impatto di praticare sport o l’uso eccessivo di lenti a contatto, ad esempio, potrebbe causare danni diretti agli occhi. Una causa indiretta di irritazione o irritazione agli occhi potrebbe includere la disidratazione.

Condizioni serie

Ci potrebbero essere condizioni mediche sottostanti più serie che sono la causa del dolore oculare. Tra questi ci sono la neurite ottica, l’uveite, l’irite e la cellulite orbitale. In questi casi, è necessario rivolgersi immediatamente a un medico.

I sintomi di mal di occhi

Ci sono molti sintomi oculari e dolorosi per gli occhi. Ad esempio, potresti provare un disagio cronico, una sensazione di bruciore o di grinta, sensibilità alla luce, dolore agli occhi o dolore generale.

All’ispezione visiva, gli occhi possono apparire iniettati di sangue con segni di rossore. Una scarica dagli occhi può far aderire le palpebre dopo aver dormito.

Anche altre parti del tuo corpo possono essere colpite, come ad esempio il naso che cola, mal di gola e ghiandole linfatiche doloranti.

Quanto possono durare i sintomi?

Il periodo di tempo in cui gli occhi o gli occhi sono doloranti per ultimi varia a seconda delle condizioni che causano gli occhi irritati, nonché l’efficacia nell’applicazione delle opzioni di trattamento.

Se vengono prese precauzioni come il riposo, la dieta, l’assunzione di liquidi adeguati ed evitando l’affaticamento degli occhi, i sintomi possono richiedere fino a due settimane per ridurli. Se la causa degli occhi irritati è qualcosa di minore, come un riposo insufficiente durante la notte, il problema potrebbe essere risolto dopo una notte o due di sonno di qualità.

Quando un’infezione come la congiuntivite virale provoca i tuoi occhi irritati, i sintomi possono durare da alcuni giorni a due settimane; tuttavia, la congiuntivite batterica può durare un mese o più.

Rimedi naturali per trattare gli occhi irritati

Potresti star chiedendo come curare gli occhi irritati velocemente e naturalmente. Diversi rimedi naturali possono essere utilizzati per trattare alcune delle più comuni cause di mal di occhi.

Ricordare che se i sintomi persistono, consultare immediatamente un medico. Inoltre, sii sempre attento alle potenziali allergie e interazioni farmacologiche.

1. Fette di cetriolo

Da lungo tempo le fette di cetriolo hanno proprietà antinfiammatorie fantastiche per l’irritazione degli occhi.

Tutto ciò di cui hai bisogno sono due fette di cetriolo. Immergerli in acqua fredda per alcuni minuti, quindi posizionarli sulle palpebre chiuse per circa 10 minuti.

2. Succo di Calamansi

Usa 1-2 gocce di calamansi (un succo di lime del sudest asiatico) e mescolalo con alcune gocce d’acqua per diluirlo. Mettilo negli occhi e fai roteare il bulbo oculare alcune volte; quindi risciacquare con acqua.

L’acido citrico antimicrobico potrebbe aiutare a chiarire un’infezione.

3. Compressa fredda

Puoi spruzzare acqua fredda sugli occhi e poi posizionare un impacco di ghiaccio avvolto in un panno o qualcos’altro che è freddo (verdure surgelate, bistecca, ecc.) Sugli occhi.

Questo effetto può essere ottenuto anche con un cucchiaio mettendolo nel congelatore.

4. Acqua di rose

L’acqua di rose potrebbe essere un agente di raffreddamento unico per gli occhi. Basta immergere le palline di cotone in acqua di rose e posizionarle sulle palpebre chiuse per circa 10 o 15 minuti. Ripeti due o tre volte al giorno.

5. Gel di aloe vera

Se si dispone di gel di aloe fresco, annaffiandolo e quindi immergendo le palline di cotone nella soluzione, si può ottenere una soluzione di guarigione potente che è buona per gli occhi irritati.

È sufficiente posizionare le batuffoli di cotone sulle palpebre chiuse per circa 10 minuti per ottenere il rilassamento e un effetto lenitivo.

6. Olio di ricino

L’olio di ricino è in realtà un ingrediente in molte varietà di colliri. Ha proprietà antimicrobiche, quindi usare un contagocce per posizionare una goccia in ciascun occhio due volte al giorno potrebbe essere molto utile.

7. Aceto di sidro di mele

Prova a immergere le palline di cotone in un mix di aceto di sidro di mele e acqua e mettile sulle palpebre per 10 minuti una o due volte al giorno.

L’acido malico nell’aceto di sidro di mele può combattere i batteri che colpiscono gli occhi.

8. Soluzione per miele e latte

Il miele è noto per la sua attività antibatterica, che gli studi indicano possono estendere al trattamento congiuntivite e infezioni oculari simili.

Metti due o tre gocce di miele nel latte caldo, quindi usa un contagocce per posizionare una goccia o due direttamente sui bulbi oculari. Avrai bisogno di tenere gli occhi chiusi per circa due minuti; quindi, lavati gli occhi con acqua. Eseguire due volte al giorno per risultati ottimali.

9. Bicarbonato di sodio

Si sa che il bicarbonato di sodio uccide gli agenti infettivi degli occhi, quindi ponendo un cucchiaino in un bicchiere d’acqua e tenendo gli occhi direttamente sopra il vetro, si può ottenere un certo sollievo.

Ricordarsi di risciacquare i bulbi oculari in seguito usando acqua pulita.

10. Sale Epsom

La natura antimicrobica lenitiva dei sali di Epsom può funzionare bene per gli occhi. Basta mettere un cucchiaino di sale Epsom in acqua calda e immergere le sfere di cotone nel mix.

Mettilo sugli occhi per alcuni minuti; quindi, sciacqua gli occhi con acqua fredda.

11. Succo di patate

Spremere il succo antimicrobico da una patata e su batuffoli di cotone; quindi, posizionare le batuffoli di cotone sulle palpebre per circa 15 minuti prima di coricarsi.

12. Foglie di guava

Le foglie di guava possono essere bollite e poste sotto un panno umido. Questo farà un impacco caldo che puoi mettere sugli occhi per circa 10 minuti.

13. Eyewash alla curcuma

Prendi dell’acqua tiepida e aggiungi mezzo cucchiaino di antiossidante, anti-infiammatorio e curcuma antimicrobica.

Una volta che è completamente miscelato, puoi inserire una goccia in ciascun occhio. Questo potrebbe essere fatto due volte al giorno per ridurre il gonfiore.

14. Succo di coriandolo

Il coriandolo è un popolare rimedio ayurvedico per le infezioni oculari grazie alle sue proprietà astringenti.

Se riesci a macinare le foglie di coriandolo finché non ottieni il succo, metti il ​​succo in un contagocce e metti con cura due gocce in ciascun occhio due volte al giorno.

Rimedi lifestyle per trattare gli occhi irritati

Ci sono una serie di semplici consigli che, se seguiti, aiuteranno a curare i tuoi occhi doloranti:

  • Tieni le mani e gli occhi puliti, poiché le mani possono essere una fonte di infezione continua.
  • Non usare le lenti a contatto quando gli occhi sono dolenti per evitare sintomi aggravanti.
  • Evitare di indossare cosmetici finché il problema non si è attenuato.
  • Utilizzare un impacco caldo per aiutare con disagio.
  • Se prescritto, prendere qualsiasi farmaco compreso antibiotici.
  • Se hai la tosse o il naso che cola, evita il contatto con altre persone.
  • Evita di guardare gli schermi (computer, telefono, TV) per periodi di tempo prolungati.

Come prevenire gli occhi irritati?

Puoi anche essere proattivo nel prevenire casi di occhi irritati con i seguenti suggerimenti:

  • Tieni sempre le mani pulite.
  • Evitare il contatto delle mani con il viso.
  • Non condividere cosmetici, articoli da toeletta o altri oggetti personali.
  • Eliminare i tessuti usati e conservare una scorta pulita di fazzoletti.
  • Eliminare i cosmetici usati se si hanno infezioni virali come l’occhio rosa.
  • Indossare occhiali da sole avvolgenti.
  • Non toccare il bulbo oculare con le punte dei colliri.
  • Mantenere pulita la zona giorno, la stanza e i bagni.
  • Riciclare i vestiti, biancheria, biancheria da letto, federe e tutto il resto.
  • Non riutilizzare mai la soluzione per lenti a contatto. Scartare sempre le lenti a contatto nei tempi indicati (utilizzare le lenti nuove mensilmente per gli articoli monouso mensili, ecc.).
  • Indossare sempre gli occhialini da nuoto adeguati o evitare di nuotare nelle piscine clorurate.
  • Rimanere sempre adeguatamente idratati ed evitare di fumare o di stanze piene di fumo.
  • Mantenere una dieta sana
  • Ottieni sempre un sonno adeguato e riposante.
  • Limita il tempo trascorso al computer o guardando il tuo smartphone.