Intensa sudorazione e calo energetico: 6 regole per prevenire le conseguenze

Intensa sudorazione e calo energetico

Quando facciamo sport o le temperature fuori sono alte, tendiamo a sudare molto. La sudorazione è normale, ma attenzione: con il sudore se ne vanno anche liquidi, sali minerali ed altre sostanze preziose. In questi casi, possiamo assumere un integratore alimentare come Carnidyn Fast: la sua formulazione di sali minerali, vitamine di vario tipo e altri nutrienti aiuta la normale funzione muscolare e il mantenimento dell’equilibrio elettrolitico e idrosalino. Scopriamo di più.

Cosa succede quando sudiamo troppo?

Il sudore ha il ruolo fondamentale di regolare la temperatura corporea e smaltire le tossine, sostanze di eccesso dell’organismo. La sudorazione impegna alcuni milioni di ghiandole sudorifere distribuite sulla nostra pelle.

Mentre si fa attività fisica o se esposti ad alte temperature, la sudorazione aumenta notevolmente e il sudore espulso dal corpo può raggiungere quantità elevate. Infatti, se in condizioni normali di temperatura e attività è consigliato bere circa due litri di acqua al giorno (compresa l’acqua contenuta negli alimenti), nelle condizioni indicate la necessità di acqua può incrementare sensibilmente rispetto al fabbisogno normale di circa 2 litri.

Infatti, sudando non perdiamo solo dell’acqua, ma anche elettroliti con sali minerali necessari per il corretto funzionamento dell’organismo. I minerali sono preziosi nutrienti, inseparabili ed indispensabili alla salute e all’equilibrio del nostro organismo.

La perdita di liquidi e sali può comportare la disidratazione: possono nascere diversi sintomi come stanchezza, crampi, debolezza muscolare, capogiri e difficoltà a concentrarsi. In particolare, i sintomi della perdita di liquidi sono caratterizzati da:

  • Astenia (stanchezza, ridotta capacità muscolare, riflessi in ritardo);
  • Forti cali di pressione e capogiri;
  • Crampi muscolari (causati dall’eccesso di acido lattico). 

Se il fisico non riesce a riposarsi correttamente, ci continueremo a trascinare la stanchezza e la debolezza muscolare diversi giorni. Il recupero a seguito delle attività fisiche è di fondamentale importanza per rigenerare i tessuti dei muscoli, recuperare energia ed incrementare la capacità di forza o resistenza.

Come prevenire i rischi dell’ipersudorazione? Ecco 6 regole utili

Proviamo a mettere in pratica 6 consigli per evitare cali energetici / affaticamento, sempre riconducibili a un’eccessiva sudorazione:

  • Consumare almeno cinque porzioni di verdura fresca al giorno
  • Bere acqua a piccoli sorsi prima, dopo ma anche durante l’allenamento
  • Evitare di fare sport nelle ore centrali della giornataspecie in estate
  • Bere acqua naturale e ricca di minerali
  • Non indossare abiti pesanti che non consentono l’evaporazione del sudore
  • Utilizzare un integratore alimentare in per agevolare la normale funzione muscolare e il mantenimento dell’equilibrio idrosalino.

L’importanza del recupero dopo le attività sportive

È molto importante l’allungamento muscolare prima e dopo le attività sportive. Ciascuno di noi ha un proprio tempo personale per rigenerare i muscoli e recuperare energia. Ecco alcuni fattori: 

  • Anni;
  • Stato di salute;
  • Peso in Kg;
  • Condizione fisica in generale;
  • Condizione fisica durante l’allenamento.

Dobbiamo fare attenzione ad alcuni “allarmi” che ci avvertono se la pausa dall’allenamento è stata sufficiente oppure no. Possiamo riprendere ad allenarci solo se:

  • Non sentiamo dolori muscolari o pesantezza sulle articolazioni;
  • Non sentiamo stanchezza muscolare o difficoltà a fare movimenti semplici;
  • Riusciamo a sollevare oggetti pesanti o a svolgere le nostre azioni normali, senza avvertire spossatezza e debolezza muscolare;
  • Ci sentiamo riposati e in forma.

In linea generale, in caso di uno sforzo fisico leggero, tradizionalmente sono sufficienti 12 – 24 ore di pausa per recuperare completamente l’energia. L’allenamento intensivo di singoli gruppi muscolari, invece, necessita a volte anche più di tre giorni.