Cerca
Cerca
Impatto degli alimenti caldi e freddi: una prospettiva ayurvedica

Impatto degli alimenti caldi e freddi: una prospettiva ayurvedica

Secondo l’Ayurveda, ogni cibo ha una potenza innata, calda o fredda, che gioca un ruolo chiave nel suo impatto sul corpo. Alimenti come cipolle, pomodori, zenzero, peperoni, senape e ghee sono caldi. Migliorano la digestione e la circolazione. Alimenti come asparagi, meloni, cocco, cocco, cavolfiore, zucca e la maggior parte dei frutti dolci sono freddi. Essi forniscono nutrimento e forza.

I grandi veggenti dell’Ayurveda proclamavano l’esistenza di certe proprietà associate a ciascun nutriente: Rasa o gusto, Virya o potere e Vipaka o azione digestiva.

La natura del cibo è determinata dal suo impatto sul corpo

Gli alimenti possono essere classificati in base alla loro potenza (Virya) in due tipi: Ushna (caldo) e Shita (freddo).

La natura calda o fredda del cibo è essenzialmente determinata dal suo impatto sull’organismo. Diversi tipi di corpo, vale a dire Vata (predominanza del vento), Pitta (predominanza della bile) e Kapha (predominanza del muco) sono colpiti in modi diversi. Ogni ingrediente di una ricetta ha effetti di raffreddamento o riscaldamento che influenzano direttamente il processo di digestione e il metabolismo. Pertanto, durante la preparazione di un pasto, è importante bilanciare gli aspetti caldi e freddi, tenendo conto delle esigenze del tipo di corpo e dei cambiamenti stagionali.

C’è un’idea sbagliata comune che il cibo appena cucinato sia caldo, mentre il cibo refrigerato è freddo. Tuttavia, non c’è correlazione di potenza (Virya) con la temperatura prevalente del cibo. Ad esempio, il gelato, nonostante sia freddo, induce calore nel corpo.

Gli alimenti caldi sono buoni per la digestione

Gli alimenti caldi con la potenza di Usna generalmente aiutano la digestione e trasmettono una sensazione di leggerezza al corpo e alla mente. In alternativa, i cibi caldi portano anche a spurgo, vomito e si dice che distruggano lo sperma. Gli alimenti Usna sottomettono Vata e Kapha e promuovono Pitta. Sono buoni per la digestione, ma se consumati in eccesso può provocare disturbi di surriscaldamento come gastrite, ulcere, eruzioni cutanee, ecc. Gli alimenti caldi possono aumentare l’appetito, con conseguente gola e bruciore di stomaco.

Gli alimenti di Usna generalmente includono cibi piccanti o caldi, ma ci sono anche alcune eccezioni. Ad esempio, il miele ha un sapore dolce ma ha una natura o una potenza calda.

Alcuni cibi Usna comuni sono cipolle, carciofi, aglio, zenzero, cavolo rapa, pomodori, peperoni, senape, cumino, burro chiarificato, datteri e sottaceti.

I cibi freddi promuovono la forza e il nutrimento

I cibi freddi con l’aspetto Shita prevalente incoraggiano il nutrimento, la forza e la stabilità. Svolgono anche un ruolo nell’aiutare l’accumulo di liquidi corporei. Essi creano un senso di pesantezza. Il cibo freddo ha un effetto rinfrescante sul corpo quando gli ambienti esterni sono caldi, ma sono generalmente più difficili da digerire. Possono limitare la digestione e rendere meno attivo il sistema immunitario.

Cibi freddi come asparagi, cetrioli, meloni, cocco, cavolfiore, arance, litchi, zucca e finocchio sono ottimi per calmare i tipi di corpo Pitta dosha.

La maggior parte dei frutti dolci sono Shita virya mentre i frutti aspri sono del tipo Usna; il limone è un’eccezione, dal gusto aspro ma dolce nella potenza.

Gli alimenti possono essere ulteriormente categorizzati in secco, umido, leggero e pesante

Il cibo è inoltre ulteriormente suddiviso in sushk (secco), isnigdh (umido), laghu (leggero) e infine guru (pesante).

  • La maggior parte dei cibi secchi sono caldi mentre i cibi crudi sono freddi.
  • La maggior parte degli alimenti pesanti che sono generalmente amari, aspri o pungenti nel gusto, sono freddi.
  • La maggior parte dei cibi leggeri che hanno un sapore salato, dolce o astringente, sono caldi.

Sulla temperatura del cibo

Il testo seminale Ayurvedico Charaka Samhita raccomanda di non lasciare il cibo a lungo dopo la cottura e di essere mangiato a caldo. Il cibo freddo è difficile da digerire e assimilare. I detriti e i residui sono anche più nei cibi freddi.

Scegli gli alimenti giusti per te in base al tipo di corpo

Diversi tipi di alimenti sono raccomandati per diversi tipi di corpo.

Vata tipo

  • Consuma cibi caldi, cotti e nutrienti. Questo è facilmente digeribile.
  • Aggiungi prodotti caseari come latte e burro chiarificato alla tua dieta.
  • Consuma verdure come cavolfiore, fagioli, zucchine, broccoli e patate dolci.
  • Alcune buone opzioni di frutta includono prugne, rabarbaro, kiwi, noci, mirtilli rossi, pompelmi e banane.

Tipo Pitta

  • Evitare cibi fritti e piccanti.
  • Mango, ciliegie, meloni e avocado sono ottimi per i tipi di Pitta.
  • Si consigliano insalate con verdure come kale, rucola e denti di leone.
  • Possono essere gustati anche menta, melone, frullati di cetriolo e budini al cocco.

Kapha tipo

  • I cibi leggeri, caldi e piccanti sono più adatti per i tipi di Kapha.
  • I piatti possono essere conditi con zenzero, cumino, pepe nero, sesamo, curcuma, ecc.
  • Frutta come mele, pere, pesche, fichi e melograni fanno bene alla costituzione.
  • Si può anche provare l’amaro verde scuro, fagioli, legumi, ecc.
  • Si consigliano bevande come tè con zenzero essiccato e scaglie di limone o tè all’ibisco con lime e miele.

Mentre i farmaci aiutano a prevenire malattie e disturbi, il cibo svolge un ruolo altrettanto importante di prevenzione e curativo. Un consumo corretto è molto importante per il sostentamento e il benessere, per cui è necessario prestare attenzione ogni giorno.