Cerca
Cerca
I migliori rimedi omeopatici per vertigini e vertigini

I migliori rimedi omeopatici per vertigini e vertigini

La vertigine è un tipo di vertigine o svenimento che ti fa sentire come se stessi girando. Ti senti stordito, e mentre ti senti come se tu o le cose intorno a te ti stiano muovendo, in realtà non lo sono. Quelli con vertigini hanno anche difficoltà a mantenere l’equilibrio quando si sta in piedi o camminando. Ciò si traduce spesso in una caduta, una delle principali preoccupazioni degli anziani.

L’omeopatia per le vertigini offre un’opzione di trattamento efficace. Alcuni di questi rimedi omeopatici includono belladonna, porcellana e conium. Continuate a leggere per conoscere questi rimedi e molti altri che possono aiutare a trattare le vertigini senza effetti collaterali.

La vertigine non è una malattia, ma piuttosto un sintomo di un problema di fondo. La vertigine viene spesso determinata cambiando la posizione della testa, ma le normali cause alla base che contribuiscono alla condizione includono anche un improvviso calo della pressione sanguigna, disidratazione, stress elevato, trauma cranico, un’infezione virale e un’infezione dell’orecchio interno dovuta a vertigine posizionale parossistica benigna (BPPV).

Malattia di Meniere e neurite vestibolare, o labirintite, sono anche tipi di vertigine che derivano da gravi disturbi dell’orecchio interno.

12 cure omeopatiche per vertigini e vertigini

Ci sono molte prove che suggeriscono che l’omeopatia per le vertigini è la strada da percorrere. Diversi articoli di riviste includono studi con risultati positivi quando si parla di omeopatia per le vertigini. In particolare, molti di questi studi presentano la formula omeopatica denominata Vertigoheel, che contiene un rimedio popolare noto come Cocculus indicus (Indian cockle).

Uno studio pubblicato nel Journal of Alternative and Complementary Medicine nel 2005 ha rilevato che Vertigoheel migliorerebbe i sintomi delle vertigini correlati all’aterosclerosi in 87 pazienti. Una meta-analisi di 1.388 pazienti ha anche scoperto che Vertigoheel è efficace contro le vertigini rispetto ai farmaci anti-vertigine come la betaistina e il dimenidrinato e il rimedio naturale Ginkgo biloba.

Detto questo, la più grande forma di prova quando si tratta di omeopatia è clinica. Ciò significa che un omeopata qualificato selezionerà un rimedio per le vertigini basato sul quadro emotivo, mentale e fisico di una persona. I seguenti sono 12 rimedi omeopatici che il tuo omeopata può suggerire per i sintomi della vertigine.

1. Belladonna

Belladonna è uno dei migliori rimedi omeopatici usati per le vertigini, soprattutto quando il problema peggiora dopo aver cambiato la posizione.

Quando questo rimedio è necessario, la persona può mostrare la tendenza a cadere all’indietro o sul lato sinistro. Altri sintomi includono mal di testa acuto, calore eccessivo e respiro affannoso.

A volte la persona ottiene sollievo dall’applicare una pressione sulla testa. Belladonna è anche utile per le vertigini accompagnate da rigidità e dolore nella schiena cervicale.

2. Cina

La Cina è un rimedio omeopatico fatto dalla corteccia peruviana. La Cina è considerata uno dei migliori rimedi omeopatici per la malattia di Meniere. Viene anche utilizzato per una sensazione di calore nella testa e mal di testa legati alla vertigine.

La Cina è anche usata nei pazienti con vertigini dopo la perdita di sangue o liquidi da diarrea. Altri sintomi includono debolezza, vertigini e difficoltà a camminare.

3. Conium

È interessante e stimolante sapere che le cose pericolose presenti in natura, come la cicuta velenosa, hanno anche il potere di guarire. Altrimenti noto come “Conium”, l’erba è un trattamento efficace per le vertigini quando si sdraia o si rigira nel letto.

Inoltre, le vertigini ti fanno girare la testa di lato, in particolare a sinistra, e quando muovi gli occhi. A proposito, i tuoi occhi potrebbero strapparsi o sudare eccessivamente e essere sensibili alla luce. I sintomi peggiorano con un leggero rumore o la conversazione degli altri.

Può essere attivato fumando sigarette. Tutti i sintomi sono peggiori da lunghi periodi di astinenza sessuale; desiderio sessuale insoddisfatto; e dal movimento, vedere oggetti in movimento e bere alcolici. Stanno meglio seduti, stando al sole, chiudendo gli occhi e facendo pressione sulla tua testa.

Conium è anche molto efficace per la BPPV e la malattia di Meniere, specialmente quando le vertigini risultano quando si gira gli occhi o si gira la testa lateralmente. È anche un rimedio appropriato per gli anziani che soffrono di vertigini e possono essere utili per coloro che cambiano posizione mentre sono a letto.

4. Gelsemium

Quando si parla di omeopatia per le vertigini e la malattia di Meniere, il gelsemio è spesso un rimedio che viene in mente. È uno dei migliori rimedi omeopatici per i sintomi delle vertigini tra cui vertigini, visione offuscata, palpebre pesanti e vertigini che inizia nella parte posteriore della testa prima di diffondersi. È anche utile per vertigini a causa di acufene, visione sfocata o visione doppia.

Il gelsemium è utile anche per le vertigini dovute a problemi cervicali. La pesantezza della testa, specialmente intorno agli occhi, è un altro sintomo particolare in cui è richiesto il gelsemio. C’è anche una perdita di equilibrio mentre si cammina, e questo porta a barcollare.

5. Cocculus Indicus

Cocculus indicus è un rimedio omeopatico comunemente prescritto per le vertigini e, come descritto sopra, è l’ingrediente principale della formula vertiginosa omeopatica Veritgoheel. È meglio utilizzare quando la nausea e le vertigini sono esacerbate andando in macchina o in treno. È il principale rimedio per la chinetosi causata dal movimento. Problemi digestivi possono accompagnare i sintomi.

Saprai che Cocculus è per te se, guardando fuori dal finestrino dell’auto, o fuori da una barca verso l’acqua in movimento, subisci una nausea veloce. Semplicemente, non puoi guardare le scene in movimento.

Cocculus è anche un rimedio di scelta per le vertigini associate a disturbi alle orecchie. Vertigo può anche essere accompagnato da nausea, vomito, svenimento, palpitazioni, debolezza e tremori. I sintomi possono peggiorare dal guardare oggetti in movimento, bere o mangiare, alzare la testa o alzarsi da seduti o mentre si è a letto.

6. Bryonia Alba

Bryonia alba è un rimedio omeopatico molto affidabile per la malattia di Meniere e sintomi di vertigini. La persona si sente come se stesse sprofondando nel loro letto e come se tutto stesse girando in tondo. Viene anche usato per le vertigini gastriche dove c’è nausea.

La vertigine può anche verificarsi quando ti alzi dal letto al mattino, apri gli occhi o cambi la posizione della testa. La persona soffrirà anche di qualche forma di acufene dove sentono suoni ronzanti o ronzanti.

Altri sintomi includono mal di testa, confusione, vertigini, svenimento e caduta in avanti o all’indietro. I sintomi migliorano dal camminare, sdraiarsi o sedersi, ma peggiorano da stanze calde, alzando la testa o anche il minimo movimento.

7. Fosforo

Per gli adulti più anziani, il fosforo potrebbe essere il biglietto per alleviare le vertigini. È meglio per il tipo che si verifica dopo essersi alzati la mattina dal letto. La sensazione che senti è vorticosa, fluttuante. Hai una forte brama di cibo e bevande ghiacciate. Ti senti molto meglio al buio.

Il fosforo è anche abbastanza efficace per le vertigini in caso di svenimento. I sintomi peggiorano dal guardare in alto o in basso, girando, movimento violento, chinandosi mentre si è seduti, stanze calde ed esercitando gli occhi. Detto questo, i sintomi migliorano dall’aria aperta, sdraiati e dopo un movimento intestinale.

8. Pulsatilla

Il rimedio all-healing è il migliore per le vertigini che diminuisce considerevolmente quando sei all’aperto, respirando aria fresca. “Pulsatilla” è principalmente un rimedio per le donne, perché la vertigine è peggiore con le mestruazioni soppresse o ritardate.

Per uomini o donne, i sintomi sono peggiori guardando verso l’alto. A parte le vertigini, avrai problemi di stomaco e digestione e periodi di nausea.

Pulsatilla è utile per le vertigini con una sensazione che sembra che gli oggetti intorno a te si muovano in un cerchio. Pulsatilla viene anche utilizzato per problemi di vertigini dell’orecchio, specialmente quando c’è una forte scarica dall’orecchio.

9. Chenopodium

Il chenopodio è un rimedio omeopatico prodotto dai vermi americani, una pianta originaria dell’America centrale e meridionale e dei Caraibi. Questo rimedio è usato per le vertigini e la malattia di Meniere, soprattutto quando la persona si lamenta di improvvise vertigini con acufene. Di conseguenza, la persona sentirà molti suoni ronzanti mentre non è in grado di sentire i suoni acuti. Il chenopodio è anche usato per trattare le emicranie del lato destro con vertigini, così come la paralisi del lato destro.

10. Silicea

La silicea è uno dei migliori rimedi omeopatici per le vertigini quando è causata da un’infezione all’orecchio. C’è anche una scarica offensiva simile a un pus dall’orecchio. Un sintomo caratteristico quando è richiesta la silicea è la sudorazione eccessiva sulla testa. I sintomi della vertigine miglioreranno mantenendo la testa avvolta in qualcosa di caldo come un cappello o un cappello.

11. Ciclamino

Cyclamen è un eccellente rimedio omeopatico per le vertigini con problemi di vista. Viene utilizzato quando la persona avverte macchie di colori che fluttuano davanti agli occhi. Ci possono anche essere doppia visione, oscurità della vista e forti mal di testa.

Gli oggetti possono anche sentirsi come se girassero in un movimento circolare. I sintomi peggiorano dall’aria aperta; tuttavia, migliorano mentre all’interno.

12. Nux Vomica

“Nux” è una buona scommessa se tendi a soffrire di vertigini in luoghi affollati, o in luoghi in cui molte luci rimbalzano. Questo tipo di vertigini porta spesso alla momentanea perdita di coscienza. Sembra anche che la stanza vortica.

Nel complesso, ti senti intossicato anche se non hai bevuto nulla. C’è anche spesso nausea e vomito. I sintomi sono peggiori al mattino, all’aria aperta, quando si fuma e quando si beve alcol o caffè. La rabbia, l’eccesso di cibo, lo stress, lo sforzo mentale e lo sguardo su o giù peggiorano anche le cose. I sintomi migliorano da sdraiati.

Altre medicine per l’omeopatia per Vertigo

Ci sono anche molti altri rimedi omeopatici usati per trattare i sintomi delle vertigini. Ad esempio, il borace è un rimedio utilizzato in coloro che soffrono di vertigini inclinando la testa verso il basso. Tabacum è un rimedio anti-vertigine quando c’è nausea insieme a una sensazione di freddo, viscido.

Calcarea carbonica viene anche usata per le vertigini da deambulazione, che inducono nausea e vomito, mentre la lachesi è un rimedio in cui le vertigini producono un afflusso di sangue alla testa.

L’omeopatia per le vertigini non finisce qui. Altri rimedi omeopatici usati per le vertigini includono eufrasia, Chininum sulphuricum, petrolio, Magnesium phosphoricum, iodio, Ferrum metallicum, Rhus toxicodendron, aesculus, aconito, Argentum metallicum, Apis mellifica, Calcarea sulphuricum, Cannabis indica, digitalis, dulcamara, Natrum muriaticum, zolfo, Secale cornutum, sabina, thuja, Kalium iodatum, Natrum carbonicum, grafite e acido salicilico.

Prova l’omeopatia per Vertigo

L’omeopatia per le vertigini è un ottimo approccio per trattare la condizione in modo naturale. Alcuni dei rimedi omeopatici che il tuo omeopata può raccomandare menzionati in questo articolo includono belladonna, porcellana, conio, gelsemio, Cocculus indicus, Bryonia alba, fosforo, pulsatilla, chenopodium, silicea, ciclamino e Nux vomica.

Come prendi i rimedi omeopatici? In generale, prendi cinque gocce liquide o una pallina ogni 15 minuti per sintomi intensi e ogni quattro ore per sintomi più lievi. Una volta che i sintomi sono migliorati, si dovrebbe smettere di usare il rimedio fino al ritorno dei sintomi. Se dopo tre dosi non ci sono miglioramenti, questo è il momento in cui il tuo omeopata dovrebbe essere consultato.

È una buona idea lavorare con un qualificato omeopata per determinare quale rimedio è meglio per te. Saranno anche in grado di selezionare la giusta frequenza, dosaggio e potenza per i sintomi della vertigine. E come con qualsiasi rimedio naturale, consulta il tuo medico che ti consiglierà su eventuali reazioni allergiche o interazioni farmacologiche a cui prestare attenzione.