Cerca
Cerca
Gomito iperesteso: cause, sintomi, trattamento e tempo di recupero
Condividi:

Gomito iperesteso: cause, sintomi, trattamento e tempo di recupero

Cos’è un gomito iperestensione? Un gomito iperesteso si verifica quando il gomito è costretto a piegare il contrario di ciò che normalmente dovrebbe. A seconda dell’estensione della iperestensione, ciò può causare problemi come rigidità e una temporanea mancanza di mobilità. E, può spesso causare danni ai legamenti, ai muscoli e persino alla struttura del gomito.

In questo articolo, spiegheremo le cause e i sintomi dei gomiti iperestensione, nonché le possibili vie di trattamento come esercizi e tratti, nonché elementi del processo di recupero.

Che cosa causa un gomito iperesteso?

Come accennato, l’iperestensione del gomito si ha quando il gomito si è piegato all’indietro in un modo che non era destinato a fare. Il gomito è costituito da tre articolazioni principali: l’articolazione humeroulnar, l’articolazione omeroradiale e l’articolazione radio-ulnare superiore.

Iperestensione si verifica quando l’articolazione humeroulnar si piega all’indietro oltre il punto che sarebbe normalmente in grado di andare. Di solito si verifica durante un’attività fisica che coinvolge il gomito, come la pratica di uno sport, specialmente dove possono verificarsi contatti. Un gomito troppo esteso può anche verificarsi quando si tenta di catturare da una caduta.

Sintomi di giperestensione del gomito

Quali sono i sintomi del gomito iperesteso? Un gomito iperesteso ha un sintomo principale, e questo è dolore. Può manifestarsi in diversi modi mentre si tratta di un gomito iperesteso, ma alla fine della giornata, il gomito farà male.

Quando in un primo momento iperestendi il gomito, potresti sentire un suono “pop” quando l’articolazione si muove nella direzione sbagliata. Il “pop” è solitamente seguito da un dolore immediato e acuto nell’area del gomito. Altri sintomi di iperestensione del gomito possono includere:

  • Rigidità nel gomito e nel braccio
  • Dolore quando tocchi o eserciti pressione sul gomito
  • Il gomito fa male quando è esteso o quando lo sposti, causando un dolore acuto o sordo
  • Il gomito infortunato potrebbe gonfiarsi
  • Perdita di gomito e forza del braccio
  • Spasmi muscolari nei bicipiti quando provi a raddrizzare il braccio

Come trattare un gomito iperesteso

Il trattamento del gomito iperesteso dipenderà dalla gravità della lesione.

1. Riposo

Il tuo gomito avrà bisogno di riposo. Nei casi meno gravi di iperestensione del gomito, questo potrebbe essere tutto ciò di cui hai bisogno. Il riposo può permettere al tuo corpo di guarire e rimettere naturalmente in posto alcune delle parti che possono essere state dislocate quando si è verificata l’iperestensione.

2. Elevazione

Alzare il gomito può aiutare il processo di guarigione, specialmente durante i primi giorni della ferita. Usa un paio di cuscini per sollevarti mentre sei seduto o sdraiato. Fare questo aiuterà a ridurre il gonfiore nella zona.

3. Ice Therapy

Un impacco di ghiaccio può anche essere usato per aiutare a ridurre il gonfiore e intorpidire il dolore. Evitare che la sacca di ghiaccio entri in contatto diretto con la pelle poiché potrebbe causare congelamento.

Posizionare la confezione di ghiaccio sul gomito per 10 a 20 minuti.

4. Bendaggio elastico o compressione

Una fascia elastica o di compressione può aiutare il processo di trattamento limitando il movimento del gomito, riducendo così le possibilità di re-infortunio. La compressione fornita da questo tipo di bendaggio può anche aiutare a sostenere le vene nella zona interessata. Ciò consente una migliore circolazione nella zona lesa, che a sua volta, favorisce la guarigione.

5. Parentesi graffa

Indossare un tutore del gomito è più efficace nel limitare il movimento del gomito rispetto a una fascia di compressione. Questa mancanza di movimento permette al corpo di tempo di guarire senza il rischio di una nuova lesione, oltre a dare un ulteriore sostegno al gomito ferito.

6. Esercizi

Ci sono diversi esercizi che puoi eseguire per un gomito iperesteso per aiutare a ricostruire forza e flessibilità (questo sarà discusso in maggior dettaglio nella prossima sezione di questo articolo).

7. Chirurgia

I casi più gravi di gomito iperesteso possono richiedere un intervento chirurgico. Quando iperestensione del gomito, non è raro avere danni al tessuto connettivo e ai legamenti che aiutano il braccio e il gomito a funzionare correttamente. A volte questo danno è abbastanza grave che un medico potrebbe dover aprire il gomito per cercare di ripararlo.

Esercizi per gomito iperesteso

Ci sono molti esercizi che puoi fare per aiutare a curare e riparare il danno che viene fornito con un gomito iperesteso. Questi esercizi sono progettati per alleviare i sintomi del gomito iperesteso e riparare il danno.

1. Stretch estensione del polso

Prendi il braccio ferito e allungalo davanti al tuo corpo parallelo al terreno. Ruota il braccio finché il palmo della mano è rivolto verso il soffitto.

Prendi l’altra mano, afferra la mano del braccio esteso ferito e piega il gomito all’indietro. È importante rilassare il braccio ferito il più possibile in quanto consentirà un allungamento migliore.

Tieni il tratto per qualche istante e poi rilassa il tratto. Ripeti l’operazione per alcune ripetizioni.

2. Stretching della flessione del polso

Sedersi o stare in piedi con il braccio ferito al tuo fianco. Quindi metti i piedi a distanza di larghezza.

Estendi il braccio ferito fino a quando è parallelo al terreno davanti al tuo corpo con il palmo rivolto verso il basso. Usando l’altra mano, premi verso il basso sul polso fino a sentire il tratto nell’avambraccio e nel gomito.

Tieni questo tratto per qualche istante. Quindi rilassare il tratto e ripetere per alcune ripetizioni.

3. Contrazione statica del tricipite

Prendi il gomito infortunato e piegalo con un angolo di 90 gradi con il palmo rivolto verso il corpo. Tieni il gomito stretto vicino al corpo e fletti le dita del braccio ferito in un pugno.

Metti il ​​palmo dell’altra mano sotto la tua mano contratta. Premere verso il basso come se si stesse cercando di raddrizzare il braccio mentre si resiste a qualsiasi movimento del gomito con l’altra mano.

Tieni questo tratto per circa cinque secondi. Quindi rilassati e ripeti 10 volte.

4. Contrazione statica del bicipite

Piegare il braccio ferito al gomito con l’avambraccio parallelo al terreno e il palmo rivolto verso l’alto. Assicurati che il tuo gomito rimanga al tuo fianco durante questo esercizio.

Prendi l’altra mano e posizionala sopra la mano del braccio ferito e premi verso il basso. Usa i muscoli del tuo braccio infortunato per resistere a qualsiasi movimento nel gomito infortunato.

Tieni questa contrazione per circa cinque secondi. Quindi rilassati e ripeti 10 volte. Esegui questo tre volte al giorno.

Tapetto per iperestensione del gomito

Un altro modo per aiutare a sostenere e curare il gomito è registrarlo. Forse ti starai chiedendo come legare un gomito, quindi di seguito abbiamo fornito brevi istruzioni.

Prima di iniziare, avrai bisogno di quanto segue:

  • Sotto il capo
  • Adesivo spray (opzionale)
  • Nastro di ossido di zinco non elastico da 1,5 pollici.
  • Nastro elastico da 2 pollici (bendaggio adesivo elastico o EAB)

Inoltre, assicurati che l’area che stai per registrare toglierà i capelli con il tuo metodo preferito. Ciò consentirà al nastro di aderire meglio.

Passo 1

Posiziona il gomito leggermente piegato, assicurandoti che non ci siano dolori alla curva.

Passo 2

Applicare due ancore attorno al centro dell’avambraccio, seguite da due intorno al centro del bicipite usando il nastro adesivo elastico da 2 pollici. Fai un pugno e tendi i muscoli bicipiti quando applichi il nastro. Ciò consentirà ai muscoli di espandersi e aumentare il flusso sanguigno.

Passaggio 3

Formare un checkrein o una ventola incrociata con tra quattro e sei pezzi di nastro di ossido di zinco non elastico da 1,5 pollici. Misurare la lunghezza di ogni pezzo in modo da collegare gli ancoraggi superiore e inferiore con il braccio in una posizione leggermente piegata.

Passaggio 4

Assicurare il segno di spunta tra i due ancore e “chiudi”. Oppure, puoi coprire le estremità con un’altra striscia di benda elastica adesiva.

Tempo di guarigione del gomito iperesteso

Quanto tempo impiega un gomito iperesteso per guarire? Dipende davvero da quanto grave sia la ferita.

Lieve iperestensione del gomito può scomparire dopo alcuni giorni di trattamento e riposo. Ma nei casi più gravi, potrebbero essere necessarie alcune settimane o un mese prima che la ferita sia guarita.

Nel caso di un gomito iperesteso che richiede un intervento chirurgico, potrebbe essere necessario più tempo di guarigione.

Prenditi cura del gomito iperesteso

Un gomito iperesteso è doloroso e limita il movimento. Ma, se trattato correttamente, potrebbe non essere un problema per un lungo periodo di tempo. La chiave è assicurarsi di riconoscere il gomito iperesteso per quello che è e prendersene cura con un adeguato riposo e trattamento. Se non sembra migliorare, consultare immediatamente un medico.

Condividi: