Cerca
Cerca
Ghee (burro chiarificato): fatti, nutrizione, benefici per la salute
Condividi:

Ghee (burro chiarificato): fatti, nutrizione, benefici per la salute

Come fai a distinguere tra una moda e un vero cibo salutare? Ghee è una delle stelle della mia cucina. Viene chiarificato il burro e una delle mie fonti di grassi saturi preferiti. Fondamentalmente, non è una tendenza perché è stata letteralmente usata per migliaia di anni, forse già nel 2000 aC.

Il ghee era originariamente usato nella cucina indiana per evitare che il burro si rovinasse quando fa caldo.

Oggi è una fonte di grassi salutari che è popolare nella dieta Paleo. Ha anche un alto punto di fumo, il che significa che il ghee è tra gli oli migliori per cucinare. Inoltre, è adatto a persone con sensibilità al lattosio e alla caseina. Complessivamente, il ghee è ottimo per la costruzione delle ossa, la digestione, la perdita di peso e la riduzione dell’infiammazione in tutto il corpo.

Continuate a leggere per scoprire che cos’è il ghi, compresi i suoi dati nutrizionali, i benefici per la salute, come realizzarlo e la sua principale differenza dal burro.

Cos’è Ghee (burro chiarificato)?

Ghee è burro chiarificato non salato; tuttavia, lo fai sobbollire un po ‘più a lungo per far risaltare il naturale sapore di nocciola del burro. Si cuoce lentamente per consentire ai solidi del latte di depositarsi sul fondo della padella. Quando i solidi del latte, gli zuccheri e l’acqua vengono rimossi, vediamo la differenza fondamentale tra burro chiarificato e burro.

L’olio viene filtrato e continua a riscaldarsi fino a quando i solidi del latte diventano dorati, prima di essere scartati. La caramellizzazione del ghee è ciò che gli conferisce il gusto distinto. Dopo questo processo, il ghee è quasi al 100% grasso. In hindi, ghee significa chiaramente “grasso”. Tradizionalmente, il ghee è prodotto con latte di mucca o di bufala.

Il ghee è stato usato per secoli nella medicina ayurvedica e si credeva che promuova la purificazione sia fisica che mentale. In modo simile all’olio di cocco, il ghee è una fonte di grassi multiuso che può anche essere utilizzata localmente per il trattamento di eruzioni cutanee, ustioni e pelle secca e cuoio capelluto.

Ghee Nutrition

Il burro chiarificato ha un profilo nutrizionale molto impressionante, specialmente quando si tratta di grassi. In particolare, circa due cucchiai di ghee contengono il 72% della quantità giornaliera raccomandata di grassi saturi e il 35% del grasso totale raccomandato. Contiene anche il 14% della vitamina A giornaliera raccomandata.

Ci sono anche tracce di proteine, vitamina E, vitamina D, vitamina E, vitamina K, vitamina B2, vitamina B12, acido folico, colina, calcio, magnesio, fosforo, potassio e selenio.

La seguente è una tabella nutrizionale completa per il burro chiarificato con informazioni per circa due cucchiai di ghi o 28 grammi (g) di grassi saturi.

nutrienteQuantitàValore giornaliero
calorie20110%
Proteina0,2 g0%
Totalmente grasso22,7 g35%
Grassi saturi14,4 g72%
Grasso monoinsaturo5,9 gN / A
Grassi polinsaturi0,9 gN / A
Acidi grassi omega-388,2 mgN / A
Acidi grassi Omega-6764 mgN / A
Calcio6,7 mg1%
Magnesio0,6 mg0%
Fosforo6,7 mg1%
Potassio6,7 mg0%
Selenio0,3 mcg0%
folato0,8 mcg0%
Vitamina B20,01 mg1%
Vitamina B120,01 mg1%
Vitamina A700IU14%
Vitamina E0,6 mg3%
Vitamina K2 mcg2%
Colina5,3 mgN / A

* N / A-Non applicabile

Ghee vs. Butter

Cosa rende il ghee migliore del burro? Ghee ha un profilo nutrizionale unico senza contenere caseina o lattosio. Il ghee contiene anche acidi grassi a catena media e a catena corta, e butirrato in particolare. Il burro contiene dal 12% al 15% di acidi grassi a catena media e a catena corta, mentre il burro chiarificato contiene il 25% o più di questi acidi grassi. Inoltre, a differenza del burro, il ghee non brucia durante la frittura e ha un punto di fumo di 450 ° Fahrenheit.

Le persone sensibili al lattosio o alla caseina possono tollerare il ghee in quanto questi allergeni vengono rimossi. I sintomi dell’allergia alla caseina sono molto più pericolosi e includono orticaria, congestione e gonfiore della bocca, della lingua, del viso, della gola o delle labbra. I sintomi di intolleranza al lattosio possono includere gorgoglio, crampi, vomito, nausea, gas e gonfiore.

5 benefici per la salute di Ghee

Quali sono i benefici per la salute del ghee? Per i principianti, il burro chiarificato fatto da mucche allevate ad erba è ad alto contenuto di CLA (acido linoleico coniugato). Il CLA è considerevolmente più alto nei bovini nutriti con erba e nei prodotti a base di latte. Gli studi iniziali indicano che il CLA può aiutare a ridurre il colesterolo, l’ipertensione, l’infiammazione, il grasso corporeo e i tumori. Il ghe può anche aumentare l’assorbimento delle vitamine liposolubili come le vitamine A, D, E e K.

Quali altri benefici per la salute del ghee hai bisogno di sapere? Non solo il ghee ha un alto punto di fumo, ma migliora la digestione, sostiene la perdita di peso, costruisce le ossa di pietra, riduce l’infiammazione e può essere di beneficio ai diabetici. Quanto segue è un ulteriore dettaglio di questi benefici per la salute del ghee chiave.

1. Punto di fumo elevato

Come accennato, il ghi ha un alto punto di fumo di 450 ° F. Di conseguenza, il ghee è considerato un grasso sano per cucinare. Il punto di fumo è un importante olio da cucina o misurazione del grasso, e gli oli di riscaldamento sopra il loro punto di fumo possono aumentare i radicali liberi e distruggere i fitonutrienti essenziali.

Questo è importante poiché la maggior parte degli oli ad alto punto di fumo sono oli da cucina geneticamente modificati che non sono salutari per il consumo umano. Alcuni di questi includono olio di mais, olio di colza, olio di soia e olio di arachidi. Inoltre, molti grassi cambiano la loro struttura acida quando riscaldati. Ad esempio, l’olio d’oliva ha un punto di fumo più basso e deve essere aggiunto solo a salse o condimento dopo il processo di cottura.

2. Può giovare ai diabetici

Il butirrato di acido grasso a catena corta nel ghi può anche essere utile per controllare i livelli di insulina. Ad esempio, uno studio pubblicato sulla rivista Diabetes nel 2009 ha scoperto che il butirrato può prevenire e curare l’insulino-resistenza indotta dalla dieta nei topi. Tuttavia, il team di ricerca ha aggiunto che è necessario un ulteriore esame per esplorare il butirrato che influenza i livelli di insulina nell’uomo.

3. Migliora la digestione

Il butirrato presente nel ghi aiuta anche a sostenere il tratto digestivo, mentre agisce come un disintossicante che migliora la salute del colon. Di conseguenza, il ghe può essere utile per quelli con sindrome dell’intestino irritabile, colite ulcerosa e malattia di Crohn. Anche il consumo di ghee con verdure fibrose è una buona idea. La fibra si trasformerà in più acido butirrico, che disintossica ed elimina le tossine dal corpo.

Il ghee aumenterà anche l’acido gastrico e consentirà una digestione efficiente. L’energia degli acidi grassi a catena media del ghee brucerà in realtà altri grassi nel corpo. Nell’Ayurveda, si ritiene che il burro chiarificato migliori la funzionalità della cistifellea e ritorni la digestione. Tutto ciò supporta la perdita di peso come risultato.

4. Costruisce ossa forti

Il ghee contiene anche vitamina K2, una vitamina liposolubile che è essenziale per l’utilizzo di minerali nel corpo, in particolare il calcio. Gli studi dimostrano che la vitamina K costruisce anche le ossa più del calcio. I livelli adeguati di vitamina K2 sosterranno la corretta crescita e lo sviluppo delle ossa, proteggono contro la carie e proteggono dall’aterosclerosi, chiamata anche calcificazione delle arterie.

5. Riduce l’infiammazione

Secondo la medicina ayurvedica, il ghi beneficia il corpo attraverso la creazione di un sistema più alcalino che diminuisce l’infiammazione generale nel corpo. Lo fa abbassando la secrezione di leucotrieni e le prostaglandine nel corpo. È il butirrato presente nel burro chiarificato che si pensa riduca l’infiammazione nel tratto digestivo, così come nel resto del corpo.

Questo è importante poiché l’infiammazione è considerata la causa principale di molte malattie oggi, in particolare l’artrite, il morbo di Alzheimer e alcuni tipi di cancro.

Come Preparare il Ghee

Ovunque tu usi il burro, usa invece il ghee. Il ghee è spesso la mia fonte di grassi quando fai soffriggere verdure con aglio, erbe e spezie. Il ghi può essere acquistato in molti negozi di alimenti naturali e negozi di generi alimentari rispetto ad altri oli, come l’olio di cocco. In alternativa, è possibile acquistare anche ghee online tramite una società rispettabile.

Detto questo, consiglio vivamente di fare il tuo ghee, dal momento che è così facile e molto meno costoso rispetto al tipo acquistato in negozio. Vuoi sapere come preparare il ghee? Segui questa semplice ricetta qui sotto:

Cosa ti serve:

  • 1 libbra di burro non salato nutrito con erba
  • Una padella profonda, a fondo largo
  • Un cucchiaio di legno
  • Schiumatoio a maglie
  • Filtro a rete
  • buratto
  • Barattolo di vetro

Indicazioni:

  • Mettere il burro nella padella profonda a fuoco molto basso e guardarlo sciogliersi. Lasciare coperto per un massimo di due ore, o fino a quando le proteine ​​del latte si sono separate dal liquido d’oro. Una schiuma bianca si formerà in cima, mentre pezzi di grasso di latte cadranno sul fondo del dolore.
  • Sfiorare delicatamente la schiuma con lo schiumatoio a rete e scartare. Sbatti ancora una volta. I grassi del latte sul fondo continueranno a rosolare, il che aiuta a liberare il sapore di nocciola del ghee. Farai bollire fino a quando il grasso del latte sarà dorato, ma non bruciato. Tieni d’occhio, poiché il burro chiarificato può bruciare rapidamente se non stai prestando attenzione.
  • Quindi, togliere dal fuoco e lasciare raffreddare a temperatura ambiente. Metti diversi strati di garza nel filtro a rete o usa un sacchetto di latte alle noci. Una volta raffreddato, versare lentamente il burro nel barattolo.
  • Il ghee si rassoderà a temperatura ambiente sul bancone o manterrà refrigerato se si desidera un ghee spalmabile. Se sigillato correttamente, il ghee rimane fresco per diverse settimane. Il ghi deve essere sigillato correttamente poiché i grassi assorbono altri sapori.

Considerazioni finali su Ghee

Il ghi è oro liquido. Non solo ha un unico sapore di nocciola, ma è ottimo per la tua salute. È un olio da cucina ad alto punto di fumo, mentre favorisce anche la digestione, la perdita di peso, la salute delle ossa e riduce l’infiammazione e può essere di beneficio ai diabetici. Il ghi è anche una buona scelta per le persone con sensibilità o intolleranze alla caseina o al lattosio. È anche una buona fonte di un certo numero di sostanze nutritive, in particolare di vitamina A e grassi saturi.

Non c’è da meravigliarsi perché il ghee sia stato usato per migliaia di anni. Il ghee ha una durata di conservazione più lunga del burro e pertanto durerà fino a sei mesi in frigorifero o fino all’anno nel congelatore. La linea di fondo è che il burro chiarificato è un sostituto perfetto del burro e può certamente essere parte di una dieta e uno stile di vita sani. Falla parte della tua dieta oggi!

Condividi: