Cerca
Cerca
Dieta per la gastrite: cibi da mangiare ed evitare

Dieta per la gastrite: cibi da mangiare ed evitare

Una dieta curativa per gastrite e ulcere (un’infiammazione o un’irritazione del rivestimento dello stomaco) può significativamente facilitare e migliorare il disagio e i sintomi che si verificano con esso. Seguendo un menu di dieta gastrite può anche prevenire fiammate mentre consente di godere di attività quotidiane.

La gastrite può essere causata da una serie di fattori, tra cui consumo eccessivo di alcool, vomito cronico (da malattia o bulimia), stress costante e alcuni farmaci (aspirina e farmaci antinfiammatori sono due noti colpevoli).

Ma la maggior parte dei casi di cura di gastrite e ulcera è causata da un’infezione da H. pylori, che causa grossi problemi nell’equilibrio acido dello stomaco e della flora intestinale.

Perché alimenti specifici e dieta sono raccomandati per la gastrite

Gli alimenti che leniscono la gastrite, come i germogli di broccoli e lo yogurt, sono raccomandati perché sono noti per bilanciare l’acidità nello stomaco e raffreddare il sistema interno. Una corretta alimentazione per problemi di gastrite è fondamentale nel trattamento e nella guarigione.

Le ulcere peptiche (ferite aperte che si sviluppano all’interno dell’apparato digerente) spesso accompagnano la gastrite e l’atto del mangiare è quello che più spesso scatena il dolore associato a questi due problemi intestinali.

Per questo motivo, i medici spesso iniziano il trattamento con una semplice dieta per eliminare i cibi offensivi che sono generalmente noti per causare sintomi di gastrite nella maggior parte delle persone. Una dieta per chi soffre di gastrite è a volte l’unico corso di trattamento necessario per tenere sotto controllo il problema. Il cibo può davvero essere la medicina in questo caso.

Alimenti da mangiare quando si soffre di gastrite

Ci sono alcuni cibi che dovrebbero essere mangiati quando si soffre di gastrite e ulcere perché hanno un effetto rinfrescante sul rivestimento dello stomaco e possono alleviare l’infiammazione interna.

Di seguito è riportato un elenco di alimenti consigliati per aiutare con una dieta per la gastrite e il reflusso. La cosa più semplice da ricordare è che una dieta blanda per la gastrite è la cosa migliore.

  • I germogli di broccoli hanno una sostanza chimica chiamata sulforpahane, che aiuta a uccidere H. pylori perché ha un effetto antibatterico. Uno studio del 2009 pubblicato sulla rivista Cancer Prevention Research ha mostrato che un gruppo di persone con H. pylori che mangiavano una tazza di germogli di broccoli ogni giorno per otto settimane aveva meno infiammazione e infezione dello stomaco rispetto a quelli che mangiavano la stessa quantità di germogli di erba medica, che non contiene sulforpahane.
  • Lo yogurt è anche una scelta eccellente per ripristinare la flora intestinale e normalizzare l’equilibrio nello stomaco. È meglio scegliere marchi a basso contenuto di grassi o senza grassi che contengano colture batteriche vive e attive. Optare per yogurt bianco e aggiungere miele come dolcificante e per aiutare a lenire lo stomaco.
  • La frutta è un’ottima scelta con la gastrite (con alcune eccezioni, elencate di seguito). Prova a mangiare da due a quattro porzioni al giorno di mele, banane, pere, pesche, uva, melone e kiwi.
  • Anche le verdure sono una scelta formidabile e rilassante (di nuovo, con alcune eccezioni elencate di seguito).
  • I cereali aiutano a promuovere i movimenti intestinali regolari, che aiutano a prevenire o ridurre i sintomi della gastrite. Consumare prodotti con un alto contenuto di fibre come riso integrale, farina d’avena, orzo, pane integrale e cereali, cracker, pasta e farina di mais.
  • Proteine ​​come carni magre, pesce, pollame e uova sono tutti ottimi cibi a basso contenuto di grassi che aumenteranno l’assunzione di fibre. Per coloro che seguono una dieta a base vegetale, scegli alimenti come noci, semi, fagioli secchi e lenticchie e proteine ​​a base di soia per il tuo piano alimentare gastrite.
  • Includono anche salsa di mele, succo di mela, latte scremato e formaggi a basso contenuto di grassi e poco saporiti.

Alimenti da evitare quando si soffre di gastrite

Una dieta per la gastrite cronica aiuterà a eliminare qualsiasi irritazione allo stomaco. All’inizio potrebbe sembrare difficile dare un calcio al caffè e allo zucchero, ma una volta che ti rendi conto di quanto la dieta abbia un ruolo nella guarigione, non sarà un problema a lungo.

Di seguito sono indicate le bevande e gli alimenti per la gastrite da evitare nella dieta se si soffre di gastrite.

  • caffè
  • alcool
  • Cibi piccanti, tra cui peperoncino e curry
  • Pepe nero e rosso
  • Alimenti ad alto contenuto di grassi (aumentano l’acido nello stomaco)
  • Tutti i latticini ad alto contenuto di grassi, eccetto il latte scremato e il formaggio magro
  • Pomodori
  • Prodotti a base di pomodoro (salsa, pasta, conserve, succo di frutta)
  • Arance, pompelmi, fichi, bacche e frutta secca
  • Cibo spazzatura
  • Cibo fritto
  • Salsicce stagionate
  • Burro
  • Bevande analcoliche o bevande con aggiunta di zucchero
  • Bevande gassate (aumentano l’acidità di stomaco)
  • Succo di agrumi e ananas

Erbe buone per la gastrite

Le erbe sono state utilizzate per migliaia di anni per guarire il corpo e ci sono alcuni rimedi a base di erbe efficaci per la gastrite. Alcune erbe interagiscono con i farmaci, quindi assicurati di consultare il medico se sei in terapia e scegli di utilizzare uno o tutti i metodi seguenti.

Le erbe possono essere consumate sotto forma di capsule, tinture o tè. Lavora con un nutrizionista, un erborista o un medico naturopata per ottenere il dosaggio e la formulazione più adatti alle tue esigenze.

  • Mirtillo rosso: Alcune ricerche indicano che il mirtillo può inibire l’ulteriore crescita di H. pylori.
  • Mastice: Tradizionalmente usato per le ulcere peptiche, il mastice inibisce l’ulteriore crescita di H. pylori.
  • Liquirizia deglicirrizinata (DGL): Masticare è meglio. Fatelo un’ora prima o due ore dopo i pasti.
  • Menta piperita: Questo può aiutare ad alleviare i sintomi delle ulcere peptiche.

Tabella: dieta per gastrite ed esofagite

Alimenti da mangiareCibi da evitareErbe da prendere
Germogli di broccolicaffèMenta piperita
YogurtalcoolMirtillo rosso
Latticini a basso contenuto di grassiDGL
MeleCibi piccantimastice
PeschePepe nero e rosso 
meloniLatticini ad alto contenuto di grassi 
UvaProdotti a base di pomodoro 
BananePomodori 
KiwiArance, pompelmo 
Salsa di meleFichi, frutta secca 
succo di melaCibi zuccherati 
VerdureCibo fritto 
Latte scrematoSalsicce stagionate 
Formaggio a basso contenuto di grassiBurro 

Esempio di programma dietetico per la gastrite

Per aiutarti nella pianificazione di un programma di dieta per la gastrite, abbiamo incluso un menu di esempio per un periodo di sette giorni. Gli alimenti possono essere sostituiti in base alle preferenze personali.

Oltre al programma del pasto, iniziare ogni giornata con una tazza di tisana seguita da una porzione di frutta 20 minuti dopo. Fai colazione 30 minuti dopo il frutto.

Giorno uno

  • Colazione: due fette di pane integrale con marmellata di prugne
  • Snack – Frutta
  • Pranzo – petto di pollo in umido senza pelle con carote o insalata di cavolo
  • Cena – Riso integrale con carote e broccoli

Secondo giorno

  • Colazione: porridge a base di miglio con uvetta, miele o mandorle a piacere
  • Snack: frutta o una tazza di tè nero o verde zuccherato (kombucha)
  • Pranzo: una ciotola di zuppa di zucca, riso integrale e tofu
  • Cena – Uno di banana di medie dimensioni e yogurt probiotico con fiocchi d’avena aggiunti

Giorno tre

  • Colazione – Due fette di pane integrale con formaggio spalmabile e insalata di rucola
  • Snack – Tè alla melissa e una banana di medie dimensioni
  • Pranzo – trota al forno e insalata verde con olio d’oliva
  • Cena – Polenta con semi di zucca

Quarto giorno

  • Colazione – Fiocchi di avena con mandorle, miele, banana e semi di zucca o semi di sesamo
  • Snack – Tè alla camomilla e fette di mela
  • Pranzo – petto di pollo senza pelle con cipolla e aglio insieme a una carota o insalata di barbabietole
  • Cena – Spinaci e pasta integrale

Quinto giorno

  • Colazione – Porridge di semola con latte di soia e stevia per addolcire
  • Snack – Circa 10 mandorle
  • Pranzo: due uova, una patata di medie dimensioni e un’insalata di porro o barbabietola
  • Cena – Una banana shake con germogli di erba medica, lamponi e miele

Sesto giorno

  • Colazione – frutta secca e insalata di grano saraceno
  • Snack – Succo di carota
  • Pranzo – Sgombro e insalata di cavolo
  • Cena – Verdure al vapore con maionese e una fetta di pane integrale

7 ° giorno

  • Colazione: una fetta di pane con farina di mais e yogurt probiotico
  • Snack – Una banana di medie dimensioni e kombucha
  • Pranzo: un pezzo di coscia di pollo senza pelle e una coscia con cipolle
  • Cena – Polpette di muesli fatte con fiocchi d’avena, succo d’arancia, mandorle, uvetta, miele, cannella e scaglie di cocco

Con la gastrite, è importante pianificare i pasti e consentire il tempo per la digestione in mezzo. Sapere cosa mangiare quando si ha la gastrite può fare molto per evitare i sintomi. Inizia ogni giorno con un pezzo di frutta ed evita di bere acqua con i pasti e subito dopo.
Oltre a un cambiamento nelle scelte alimentari, i cambiamenti dello stile di vita possono includere limitare o evitare l’assunzione di caffeina e alcool, ridurre lo stress ed evitare il fumo. Inoltre, assicurati di partecipare a un regolare esercizio da tre a cinque volte alla settimana.
Avere una condizione di gastrite significa che dovrai limitare il consumo dei tuoi cibi preferiti per prevenire una riacutizzazione dei sintomi dolorosi. Una dieta speciale per la gastrite può anche offrire comfort con una varietà di cibi e un’abbondanza di sapori per soddisfare ogni palato.