Cosa fare contro la stanchezza fisica e mentale

cosa fare contro la stanchezza fisica e mentale

Soprattutto in alcuni momenti della vita, la gestione della stanchezza fisica e mentale può diventare complessa. Quei momenti in cui ci sentiamo davvero stanchi e provati, magari con sintomi come gambe pesanti, la testa piena, stanchezza fisica, ma anche mentale. Facciamo fatica ad ingranare e concentrarci, nella vita e sul lavoro, abbiamo problemi di sonnolenza e di concentrazione. 

Insomma, la stanchezza fisica e mentale può influire sulla nostra vita e può avere un impatto non indifferente. A volte, si tratta anche di un sintomo del nostro corpo che ci dice che è il momento di fermarci. 

Se però neppure con una buona dose di riposo riusciamo a liberarci della stanchezza fisica e mentale, allora è il caso di prendere qualche accortezza particolare. La prima cosa da fare è non trascurare il sintomo della stanchezza fisica e mentale che è un segno del nostro corpo e della nostra mente che hanno bisogno di attenzione. 

In alcuni contesti (cambio di stagione) la stanchezza fisica e mentale può essere anche la spia ad esempio di una influenza, malattia, o di un periodo molto stressante. Se avete bisogno di consigli, il vostro medico curante sarà sicuramente la persona giusta alla quale fare riferimento. Vogliamo darvi qualche consiglio per contrastare in modo efficace la stanchezza fisica e mentale: ecco cosa fare in questi casi. 

Rimedi utili contro la stanchezza fisica e mentale

Cosa possiamo fare per aiutarci a contrastare la stanchezza fisica e mentale? Cambiare l’alimentazione può essere un piccolo aiuto. 

Una alimentazione inadeguata e non equilibrata potrebbe aiutare la comparsa di sintomi di spossatezza, stanchezza, sia fisica che mentale. In particolare cercate di evitare l’abuso di alcolici, di cibi lavorati, cibi spazzatura: sarebbe da evitare anche ogni bevanda eccessivamente zuccherata, mentre cibi che sono ricchi di vitamine e di sali minerali sono indicati contro la stanchezza fisica e mentale. 

Bevete molta acqua: idratarsi in maniera adeguata è assolutamente fondamentale per contrastare la stanchezza fisica e mentale, perché favorisce una corretta sudorazione. Ricordate che i pasti devono essere sempre regolari (anche negli orari). 

Ovviamente, la stanchezza fisica e mentale può essere dovuta a delle fonti oggettive di stress e sarebbe bene cercare di evitare di avvicinarsi troppo a fonti stressanti, in questa fase così delicata. 

Se è l’eccessiva attività lavorativa alla base della stanchezza fisica e mentale, sarebbe bene se possibile cercare di prendersi qualche giorno di stop e se possibile cercare di adeguare il lavoro alle proprie necessità. 

Il riposo notturno adeguato è assolutamente importante contro la stanchezza fisica e mentale: bisogna cercare (e sforzarsi) di dormire almeno 7-8 ore a notte, cercando di andare a dormire ad orari regolari. Evitate di bere caffè e bevande eccitanti prima di andare a dormire e già nel pomeriggio, se vi accorgete che fate fatica a dormire. 

Fate attività fisica: una leggera attività fisica vi aiuta a stancarvi in maniera sana, in questo modo dovreste riuscire meglio a dormire, rilasciando anche stress e tensione che si accumulano nel corso della giornata. 

Gli integratori possono essere molto utili per contrastare la stanchezza fisica e mentale: questi prodotti contengono spesso un mix di vitamine e di sali minerali, che sono estremamente utili per cercare di risollevare corpo e mente dalla stanchezza. Ad esempio può risultare utile assumere un integratore come il TestoROL in compresse per cercare di ritrovare energia e vitalità combattendo contro la stanchezza e contro la spossatezza. 

In particolare sono indicati gli integratori multi-vitaminici. 

Alcuni rimedi naturali contro la stanchezza fisica e mentale sono il ginseng, come anche le tisane energizzanti, che possono aiutare a sentirsi meglio in questi momenti di ko.