Cerca
Cerca
Come sbarazzarsi della sindrome del camice bianco: cause e fattori di rischio

Come sbarazzarsi della sindrome del camice bianco: cause e fattori di rischio

Alcune persone possono avere normali valori della pressione sanguigna mentre sono a casa; tuttavia, scoprono di avere la pressione alta nello studio del medico. Questo è ciò che è noto come sindrome da camice bianco o ipertensione da camice bianco. Questo articolo spiegherà come eliminare la sindrome da camice bianco con metodi di trattamento e prevenzione naturali.

Una pressione sanguigna sana è una lettura sistolica di circa 120 mmHg (millimetri di mercurio) e una lettura diastolica di 80 mmHg. L’ipertensione arteriosa è qualsiasi cosa al di sopra di quel numero.

La sindrome del camice bianco è stata definita come alta pressione sanguigna solo nell’ambulatorio del medico. La sindrome prende il nome dai tradizionali camici bianchi che i medici e lo staff medico possono indossare in un ospedale o in un ambiente clinico.

La ricerca mostra che la prevalenza della sindrome da camice bianco può arrivare al 20% -45% rispetto a quelli con diagnosi di ipertensione.

Daremo un’occhiata più da vicino alla sindrome da camice bianco, comprese le sue cause, i fattori di rischio e come si confronta con l’ipertensione normale.

Quali sono le cause della sindrome del camice bianco?

È normale che i pazienti provino qualche ansia durante la visita del medico, che può far aumentare la pressione sanguigna. Molti possono riguardare quel sentimento nervoso, dove ci giudichiamo per non aver fatto abbastanza per essere sani.

Allo stesso tempo, è abbastanza normale essere ansiosi mentre si anticipa la prospettiva di essere scoperti con gli aghi, e verificati o agganciati per testare l’attrezzatura.

Non c’è da meravigliarsi perché tu possa chiedere in una situazione del genere, “Ho l’ipertensione da camice bianco?”

Anche se è vero che si può avere la condizione, questo induce alcuni a credere che l’ipertensione da camice bianco non sia davvero un problema, e che la pressione del sangue si normalizzerà una volta usciti dall’ambulatorio.

Ma alcuni medici credono che la sindrome da camice bianco sia un fattore di rischio per lo sviluppo di ipertensione a lungo termine o un grave problema cardiaco come le malattie cardiache.

Questo è il motivo per cui potresti anche sperimentare quella che è nota come una frequenza cardiaca della sindrome del camice bianco. Uno studio pubblicato nel Journal of American College of Cardiology nel 2015 ha rilevato che quelli con sindrome da camice bianco avevano un aumentato rischio di insufficienza cardiaca, ictus, infarto e altre condizioni cardiovascolari.

La ricerca mostra anche un possibile collegamento tra apnea del sonno e sindrome del camice bianco. Le persone con entrambi i problemi avevano più difficoltà ad addormentarsi e periodi più lunghi di risveglio nel cuore della notte.

Fattori di rischio sindrome da camice bianco

La sindrome del camice bianco sembra essere più comune nelle donne e nei pazienti più anziani. La ricerca mostra che tra le persone di 60 anni e più, ci sono stati più casi di problemi cardiaci in quelli con sindrome da camice bianco che in persone senza questo tipo di ipertensione.

Alcune persone soffrono di pressione alta dovuta ad altri fattori come un’emergenza, stress da lavoro, la perdita di una persona cara o di un altro tipo di trauma della vita, o non prendere i farmaci per la pressione del sangue per un numero di giorni.

Anche se i fattori genetici possono giocare un ruolo nell’ipertensione, non vi è un piccolo dibattito sul fatto che la dieta, lo stile di vita e i fattori ambientali siano alla base delle cause di ipertensione.

Una dieta ricca di zuccheri, grassi e sale e povera di fibre e acidi grassi omega-3 può anche aumentare la pressione sanguigna. Caffeina, alcol, fumo, obesità, inattività, gravidanza o assunzione di pillole anticoncezionali possono anche aumentare il rischio di ipertensione. L’esposizione a metalli pesanti come arsenico, cadmio, piombo e mercurio può anche essere un fattore in alcuni pazienti.

White Coat Ipertensione vs. Ipertensione

Questa sezione metterà a confronto l’ipertensione da camice bianco con l’ipertensione.

L’ipertensione normale è sempre presente, mentre l’ipertensione da camice bianco è una lettura della pressione alta solo in ambiente clinico.

Vivere l’ipertensione da camice bianco non significa avere un’ipertensione regolare; allo stesso tempo, alcune persone con ipertensione non hanno sempre la pressione alta mentre sono al dottore.

Questo è ciò che è noto come ipertensione mascherata. Succede quando la lettura della pressione sanguigna è normale nell’ambulatorio del medico, ma più in alto in altri contesti.

La ricerca pubblicata sulla rivista Circulation nel 2016 mostra in realtà che l’ipertensione mascherata è 16 volte più comune dell’ipertensione da camice bianco. Di conseguenza, molti pazienti ipertesi possono essere a rischio di scivolare attraverso le fessure perché le loro letture sono troppo basse mentre sono al dottore.

In poche parole, l’ipertensione è difficile da diagnosticare. Ecco perché, per escludere la sindrome da camice bianco o per determinare l’ipertensione mascherata, il medico può suggerire il monitoraggio ambulatoriale della pressione arteriosa, che misura continuamente la pressione sanguigna.

Questo può aiutare a determinare se soffri di pressione alta su base regolare o solo nell’ambulatorio del medico.

Come sbarazzarsi della sindrome del camice bianco

Sapere che la pressione del sangue potrebbe aumentare al medico può essere in qualche modo una profezia che si autoavvera. Fondamentalmente, quando ti preoccupi di avere la pressione alta, questo può portare a ansia e stress, che può aumentare la pressione sanguigna in quel momento.

Tuttavia, la maggior parte dei medici non effettuerà una diagnosi di ipertensione solo da una lettura elevata. Questo perché prescrivere farmaci ad alta pressione sanguigna da una lettura elevata può portare a seri problemi come l’ipotensione, chiamata anche bassa pressione sanguigna. Ciò potrebbe farti svenire o sentirti stordito, stordito o debole.

Senza contare che i farmaci antipertensivi come i beta-bloccanti, i diuretici e gli inibitori dell’enzima di conversione dell’angiotensina (ACE) possono portare ad una serie di altri effetti collaterali come mal di testa, nervosismo, costipazione o diarrea, perdita o aumento di peso senza provare e persino problemi di erezione negli uomini

Invece di fare una diagnosi di pressione alta da una lettura, il medico potrebbe chiederti di tornare più volte al mese. Ciò aiuterà il medico a determinare se soffre di ipertensione normale o ipertensione da camice bianco.

Tuttavia, nel corso delle visite di questi medici c’è anche la possibilità che la sindrome del camice bianco compaia di nuovo.

Inoltre, il tuo medico potrebbe farti monitorare la pressione del sangue a casa, il che rifletterà più da vicino la tua pressione sanguigna da un punto di vista quotidiano.

Gli esperti raccomandano che la pressione arteriosa venga monitorata dopo diversi minuti di rilassamento mentre si è comodamente seduti su una sedia con le gambe non incrociate. Anche la schiena e le braccia dovrebbero essere adeguatamente supportate. Non dovresti parlare e il bracciale dovrebbe essere posizionato sulla pelle nuda.

Qual è la cura della sindrome da camice bianco?

Questa sezione ti mostrerà come sbarazzarti della sindrome del camice bianco. Di seguito sono riportati alcuni suggerimenti per assicurarsi di avere una lettura normale prima di indossare il bracciale della pressione sanguigna.

1. Dispositivi per la pressione sanguigna

I dispositivi utilizzati per misurare la pressione sanguigna includono sfigmomanometri, tensiometri e dispositivi elettronici di misurazione automatici noti come dispositivi oscillometrici.

Sebbene i dispositivi automatici siano più costosi, sono molto più precisi, dato che eseguono diverse misurazioni alla volta. I ricercatori ritengono che le misure automatizzate possano contribuire ad eliminare la sindrome del camice bianco.

Questi dispositivi oscillometrici saranno in grado di rilevare individui con pressione sanguigna alta vera proprio presso l’ufficio del medico.

2. Meditazione o respirazione profonda

Può davvero aiutare a calmare te stesso se sei stressato o ansioso durante una lettura della pressione sanguigna dal medico.

Prendendo alcuni respiri profondi in anticipo può aiutarti a rilassarti. La meditazione è anche un sollievo dallo stress provato che aiuta le persone a gestire l’ansia e la preoccupazione prima di un viaggio nell’ambulatorio del medico.

La parte migliore è che una breve meditazione da 10 a 15 minuti può essere fatta in attesa del dottore.

3. Esercizio e yoga

L’esercizio fisico è uno dei migliori antidolorifici della sindrome da camice bianco perché rilascia sostanze chimiche endorfiniche nel cervello, che naturalmente migliorano l’umore. Un regolare esercizio fisico moderato è stato trovato per ridurre la pressione sanguigna e migliorare il sonno.

Lo yoga in particolare è noto per ridurre lo stress e l’ansia, che è utile prima di una lettura della pressione sanguigna nell’ambulatorio del medico.

4. Terapia cognitivo comportamentale

La terapia cognitivo comportamentale (CBT) è una pratica terapeutica dimostrata per ridurre lo stress e l’ansia. La CBT si concentra sul cambiare e sfidare i tuoi pensieri, dal momento che la tua percezione di un evento come andare all’ambulatorio può certamente influenzare il modo in cui il tuo corpo reagisce.

Una volta identificato il modello di pensiero di base che causa il tuo comportamento, puoi lavorare sul cambiamento di come pensi di far leggere la tua pressione sanguigna nell’ambulatorio del medico.

La CBT può essere l’ideale per la persona che salta alle conclusioni, o è pessimista sulla sua salute e presume semplicemente che la loro pressione sanguigna sia alta.

5. Dieta della pressione sanguigna

La dieta svolge un ruolo importante nella prevenzione dell’ipertensione. Il DASH (Dietary Approaches to Stop Hypertension) e la dieta mediterranea sono le due diete più studiate per prevenire e controllare l’ipertensione.

Le caratteristiche chiave di una dieta per la pressione del sangue dovrebbero essere cibi ricchi di fibre e quelli con nutrienti chiave come calcio, potassio e magnesio.

Nel complesso, gli alimenti interi e la dieta in gran parte non trasformata dovrebbero contenere molte verdure; frutta fresca; proteine ​​magre come frutti di mare selvaggi; uova allevate con erba e pascolate; carni, fagioli e legumi; e grassi salutari come l’olio di cocco, l’olio extravergine d’oliva e gli avocado.

Considerazioni finali sulla sindrome del camice bianco

Cosa dovresti togliere da questa guida alla sindrome del camice bianco?

La sindrome del camice bianco è una condizione in cui la pressione del sangue è alta nello studio del medico, spesso a causa di stress o ansia; ma la tua lettura della pressione sanguigna è normale in altre impostazioni.

Detto questo, una condizione come l’ipertensione mascherata è circa 16 volte più comune della sindrome del camice bianco, secondo una ricerca del 2016.

Questo articolo mostra anche come eliminare la sindrome da camice bianco con alcuni suggerimenti naturali su come prevenire l’ipertensione. Questo può essere semplice come praticare esercizi di respirazione profonda e meditazione, allenarsi o fare yoga prima dell’appuntamento del medico.

L’assunzione di una terapia cognitivo comportamentale, l’adozione di una dieta per la pressione del sangue e l’utilizzo di dispositivi elettronici di misurazione automatici potrebbero anche aiutare a evitare la sindrome del camice bianco.

Segui questi suggerimenti durante il tuo prossimo controllo o fisico presso l’ufficio del medico. Quando lo fai, l’ipertensione da camice bianco probabilmente non sarà un problema.