Cerca
Cerca
Capelli incarniti sulla testa: cause, complicanze e trattamenti

Capelli incarniti sulla testa: cause, complicanze e trattamenti

Esaminare qualsiasi piccolo gonfiore o brufolo sul cuoio capelluto per determinare se si tratta di un pelo incarnito. La maggior parte delle volte, un pelo incarnito sulla testa scompare da solo, ma il dolore e il prurito possono indurti a sfregare o graffiare costantemente l’area. Ciò potrebbe creare un ambiente ideale per l’infezione. Conoscere il trattamento adeguato da fare a casa può aiutare a prevenire ulteriori complicazioni dei peli incarniti.

I peli incarniti sulla testa sono comuni nelle aree che vengono tagliate o rasate regolarmente. Questo può accadere a chiunque, ma è spesso visto tra quelli con capelli ruvidi o ricci.

I capelli normalmente spingono attraverso la superficie della pelle mentre cresce. Un pelo incarnito sul cuoio capelluto si sviluppa quando i capelli corti si arricciano e rientrano nella pelle vicina. Ciò fa sì che il corpo creda che un’entità estranea sia entrata nella pelle e possa rispondere con infiammazione, prurito e dolore.

Cause dei capelli incarniti sulla testa

1. Rasatura

Accorciare o rimuovere la superficie dei capelli può causare lo sviluppo di peli incarniti. La rasatura di un capello lascia un bordo tagliente sulla punta, dandogli una punta appuntita per affittarne la superficie della pelle mentre cresce. Questo è comunemente visto quando si radono i capelli asciutti.

Tirando la pelle tesa durante la rasatura, i capelli vengono indirizzati verso la superficie della pelle per crescere.

2. Genere

Sia i maschi che le femmine possono sperimentare un pelo incarnito sulla testa. Può anche formarsi ovunque sul corpo, specialmente sulle aree che vengono regolarmente rasate. Avere alti livelli di alcuni ormoni sessuali chiamati androgeni (specialmente il testosterone) può aumentare le possibilità di ottenere peli incarniti, dato che la crescita dei capelli è in genere eccessiva.

3. Follicoli intasati

Un pelo incarnito può svilupparsi all’interno dei follicoli piliferi che sono ostruiti da sporcizia, detriti o cellule morte della pelle. Non solo un poro della pelle intasato costringe i capelli ad arricciarsi all’interno della superficie della pelle, ma può anche ospitare batteri, promuovendo un’infezione.

4. Geni

Coloro che ereditano i capelli ricci o ruvidi possono spesso sviluppare peli incarniti. Questi tipi di capelli possono apparire in qualsiasi etnia, ma sono più comuni tra uomini e donne di origine afro-americana.

I capelli naturalmente stretti e ricci possono affittare la superficie della pelle senza avere una fonte esterna che la guidi. Questo è noto come pseudofollicolite ed è anche comunemente visto in latino e chiunque avrà i capelli spessi e ricci.

5. Prodotti per capelli

L’uso eccessivo di prodotti per i capelli può causare il cuoio capelluto a diventare suscettibile ai peli incarniti. I prodotti chimici e gli ingredienti aggressivi possono ostruire anche i pori. Questo potrebbe promuovere infezioni batteriche.

6. Rivestimenti per capelli

Indossare un cappello, un elastico o una sciarpa sui follicoli dei capelli può incoraggiare i pori ostruiti, la sudorazione e intrappolare i detriti all’interno dei follicoli piliferi. Possono anche forzare i capelli corti o tagliati a tornare nella superficie della pelle anziché crescere verso l’esterno.

7. Condizioni di salute

I peli incarniti possono svilupparsi a causa di una malattia o di un disturbo di base. Questo può includere gli effetti di alcune condizioni, come l’infezione da abrasione o procedura chirurgica o un sistema immunitario debole.

Come trattare un pelo incarnito sulla testa

Un pelo incarnito sulla testa può causare disagio, dolore, infiammazione e possibile infezione. È importante trattare correttamente i peli incarniti.

Oltre ai seguenti passaggi nella cura di un pelo incarnito, abbiamo anche fornito rimedi naturali per i peli incarniti per trattare i sintomi associati.

  • Con i capelli incarniti, lascia crescere i capelli invece di radere la regione.
  • Non indossare un cappello o un cerchietto in testa poiché l’attrito del tessuto e del sudore possono ulteriormente irritare i peli incarniti.
  • Utilizzare uno spazzolino o un panno morbido per rimuovere delicatamente i capelli incarniti dal cuoio capelluto.
  • Applicare un panno imbevuto di acqua calda o un impacco caldo sulla zona interessata del cuoio capelluto tre volte al giorno.
  • Evitare di toccare o raccogliere i peli incarniti per prevenire infezioni e cicatrici.

I seguenti sono rimedi domestici naturali e trattamenti per come sbarazzarsi di peli incarniti sulla testa. Il disagio e il dolore dei sintomi possono anche essere alleviati con l’uso di trattamenti.

1. Warm Compress

Gli effetti di un impacco caldo possono aiutare a migliorare la circolazione sanguigna ai peli incarniti, riducendo l’infiammazione e possibilmente costringendola a salire sopra la superficie della pelle. Il calore può alleviare la tenerezza ed eliminare qualsiasi pus all’interno delle protuberanze colpite.

  • Immergere un panno in acqua calda e applicare direttamente sulle zone di peli incarniti.
  • Lasciare che il calore si imponga sul cuoio capelluto per 10 minuti. Rimpiazzare il panno secondo necessità.
  • Ripeti due volte al giorno fino a quando i peli incarniti si trovano sulla superficie della pelle.
  • Sterilizzare un ago con alcool e calore. Posizionare l’ago sotto la curva dei peli incarniti e sollevare un’estremità.
  • Usa le pinzette per estrarre completamente i capelli.
  • Applicare il gel di aloe vera sulla zona per ridurre il rossore e l’infiammazione.

2. Bicarbonato di sodio e olio di cocco

Studi clinici hanno dimostrato che il bicarbonato di sodio funziona come un antibatterico e l’olio di cocco può offrire proprietà anti-infiammatorie. Insieme, il bicarbonato di sodio agisce come un esfoliante per rimuovere le cellule morte della pelle, e l’olio di cocco idrata la pelle mentre danneggia la crescita delle infezioni.

  • Unire 1 cucchiaio di bicarbonato di sodio con 2 cucchiai di olio di cocco per formare una pasta.
  • Massaggiare la pasta sulla zona dei peli incarniti e lasciare agire per tre minuti.
  • Sciacquare con acqua tiepida e asciugare.
  • Ripeti fino a due volte al giorno fino a quando l’irritazione non è scomparsa.

3. Olio d’oliva e scrub allo zucchero

Usando l’olio d’oliva si possono trattare le protuberanze infiammate e gonfie dei peli incarniti. I cristalli di zucchero agiscono come esfoliante naturale per rimuovere le cellule morte della pelle.

Uno studio pubblicato sull’International Journal of Clinical and Experimental Medicine suggerisce che i componenti attivi dell’olio di oliva, come l’acido grasso acido oleico, lo squalene, la vitamina E e l’oleuropeina, agiscono per ridurre l’infiammazione e proteggere il corpo dai danni causati dai radicali liberi . Come tali, potrebbero potenzialmente trattare l’irritazione e il prurito che spesso accompagna il disturbo.

L’aggiunta di oli essenziali come fonte antibatterica può anche migliorare il trattamento scrub.

  • Unire l’olio d’oliva e lo zucchero di pari quantità in una ciotola di medie dimensioni. Il sale marino può anche essere sostituito dallo zucchero a causa della sua consistenza.
  • Aggiungere 3 gocce di oli essenziali di lavanda e tea tree nella miscela e mescolare bene.
  • Massaggiare lo scrub sulla zona del cuoio capelluto interessata per eliminare le cellule morte della pelle e stimolare i peli incarniti a spingere dalla superficie della pelle.
  • Sciacquare con acqua tiepida e asciugare.
  • Ripeti il ​​processo due volte a settimana.

4. Olio dell’albero del tè

I componenti antifungini, anti-infiammatori e antibatterici dell’olio dell’albero del tè sono stati al centro di guarire varie condizioni nel corso degli anni. Può anche alleviare i sintomi dei peli incarniti.

  • Immergere un batuffolo di cotone o un batuffolo di cotone in 3 gocce di olio di tea tree.
  • Applicare sui peli incarniti e sulla zona circostante.
  • In alternativa, unire 3 gocce di olio di tea tree con 1 cucchiaio d’olio d’oliva.
  • Mescolare bene e applicare sulla zona interessata con un batuffolo di cotone.
  • Lasciare riposare per 10 minuti prima di risciacquare. Pat asciutto
  • Ripeti questo processo due volte al giorno.

5. Aloe Vera

L’aloe vera ha proprietà antinfiammatorie, antisettiche e antibatteriche naturali che possono aiutare a combattere l’arrossamento, il prurito, il dolore e la possibile infezione di un pelo incarnito.

  • Spremi il gel di una fresca pianta di aloe vera su un batuffolo di cotone.
  • Massaggiare il gel sui peli incarniti e nelle aree vicine.
  • Lasciare asciugare.
  • Ripeti il ​​processo due o tre volte al giorno.

6. Tè

L’uso di tè nero, verde e alle erbe per accelerare il processo di guarigione e offrire proprietà antiossidanti, antinfiammatorie e antibatteriche è da tempo parte del trattamento di molti disturbi. Usando una bustina di tè può aiutare a tirare fuori i capelli incarniti dal cuoio capelluto mentre si trattano i sintomi.

L’ingrediente del tannino nel tè nero è stato dimostrato negli studi clinici come astringente con poteri antisettici. La Farmacognosia Research ha pubblicato uno studio nel 2011, che ha dimostrato che i ceppi batterici sono stati distrutti con l’uso di tè verde, nero e alle erbe di Camellia sinensis.

  • Immergere 1 bustina di tè in 1 tazza di acqua tiepida.
  • Rimuovere la bustina di tè e spremere l’acqua in eccesso.
  • Applicare la bustina di tè direttamente sui capelli incarniti sul cuoio capelluto.
  • Lasciare l’area per tre minuti.
  • Ripeti il ​​processo due o tre volte al giorno.

7. Aceto di sidro di mele

Aceto di sidro di mele ha proprietà antisettiche e antibatteriche che potrebbero aiutare a trattare le condizioni della pelle dannose. L’acido acetico dell’aceto di mele, in particolare, può combattere il prurito, l’irritazione, l’infiammazione e il disagio di un pelo incarnito.

Uno studio pubblicato dalla rivista Burns si è concentrato sull’uso di questo acido acetico all’interno dell’aceto di mele per combattere l’infezione batterica e accelerare il processo di guarigione. Il rapporto ha scoperto che può essere usato come antisettico locale.

Combinare l’aceto di mele con l’amamelide può dare una doppia dose di potere curativo a questo rimedio. Witch hazel è usato per le sue proprietà antibatteriche, antiossidanti, antisettiche, antinfiammatorie e astringenti.

  • Usa parti uguali di aceto di mele e amamelide e mescola insieme.
  • Immergere un batuffolo di cotone o un batuffolo di cotone nella soluzione.
  • Applicare direttamente sulla zona dei peli incarniti, così come il follicolo stesso.
  • Lasciare il batuffolo di cotone nell’area per 10 minuti prima di risciacquare con acqua tiepida.
  • Ripeti questo processo due o tre volte al giorno.

Un pelo incarnito che non guarisce o svanisce da solo dovrebbe essere controllato da un dermatologo o da un medico qualificato. Potrebbe essere necessario un intervento medico sotto forma di corticosteroidi o antibiotici per la depilazione incarnita.

Capelli incarniti sulla testa: suggerimenti per la prevenzione

I peli incarniti sulla testa possono essere prevenuti non radendo i follicoli piliferi. Se questa non è un’opzione, e una piccola o grande area della testa deve essere rasata, prendere le seguenti precauzioni:

  • Strofina delicatamente la testa con un movimento circolare con un panno umido e caldo prima di raderti i capelli.
  • Usa un rasoio affilato a lama singola.
  • Radersi nella direzione della crescita dei peli.
  • Rasatura usando solo pochi tratti della lama in un punto.
  • Risciacquare il rasoio con acqua calda dopo ogni rasatura.
  • Cerca di lasciare un po ‘di stoppia da uno a due millimetri di altezza.
  • Posizionare un rasoio elettrico vicino al cuoio capelluto durante la rasatura.
  • Radersi in un movimento circolare con un rasoio elettrico.
  • Ridurre l’irritazione posizionando un panno umido imbevuto di acqua fredda sulle aree rasate.
  • Esfolia periodicamente il cuoio capelluto.

I peli incarniti sulla testa possono apparire come un brufolo con un centro scuro, circondato da un’eruzione rossa. Può causare dolore, disagio, tenerezza al tatto e grave prurito.

La maggior parte dei casi deriva da tecniche di rasatura improprie. I tuoi geni, le condizioni di salute e la cura personale dei capelli e del cuoio capelluto hanno un ruolo nel determinare se si sviluppa un pelo incarnito.

L’uso di prodotti naturali come rimedi casalinghi può risolvere i peli incarniti e i sintomi associati. Questi trattamenti possono anche stimolare i capelli a crescere nella direzione corretta.

I peli incarniti possono guarire da soli, se non compromessi dal tatto o dai graffi. Questo può quindi portare a infezioni e ulteriori complicazioni. Casi gravi possono richiedere cure mediche.