Cerca
Cerca
Bere l’olio d’oliva ha dei benefici?
Condividi:

Bere l’olio d’oliva ha dei benefici?

L’olio d’oliva è ampiamente riconosciuto per i suoi benefici per la salute.

Vanta proprietà anti-infiammatorie e antiossidanti e può anche aiutare a proteggere da alcune malattie croniche.

Mentre è comunemente usato come olio da cucina e da immersione, alcune persone credono che bevendolo ti permetterà di trarne i massimi benefici.

Questo articolo spiega se dovresti bere l’olio d’oliva.

Perché le persone bevono olio d’oliva

Si dice che alcune persone nella regione mediterranea bevano 1/4 di tazza (60 ml) di olio d’oliva ogni mattina.

In effetti, questo potrebbe essere un modo per raccogliere i suoi numerosi potenziali benefici anti-infiammatori e anti-infiammatori.

Storie aneddotiche affermano che bere l’olio può disintossicare il corpo, lenire lo stomaco e persino aiutare la perdita di peso.

In effetti, alcune persone credono che bere l’olio d’oliva offre ancora più benefici rispetto al consumo in un pasto. Tuttavia, non ci sono ricerche per supportare questa affermazione.

Alcune persone suggeriscono che bere olio d’oliva ha benefici per la salute. Tuttavia, queste affermazioni non sono state confermate dalla ricerca.

Potenziali vantaggi

Gli studi suggeriscono che bere olio d’oliva può offrire diversi benefici per la salute.

Può aiutare a soddisfare l’assunzione raccomandata di grassi sani

La maggior parte delle persone mangia abbastanza grassi totali, ma molti non riescono a ottenere abbastanza acidi grassi polinsaturi (PUFA) e acidi grassi monoinsaturi (MUFA), che si trovano in alcuni oli, noci, semi e altre fonti vegetali.

Le linee guida dietetiche raccomandano di ottenere il 20-35% delle tue calorie da grassi, principalmente da PUFA e MUFA.

L’olio d’oliva è una delle più ricche fonti vegetali di MUFA e il suo consumo può aiutarti a soddisfare le tue esigenze di questo tipo di grasso. I MUFA sono particolarmente utili per la salute del cuore e possono aiutare a ridurre il rischio di malattie cardiache.

I prodotti MUFA si trovano in alcuni prodotti animali, ma gli studi suggeriscono che i loro maggiori benefici per la salute si ottengono mangiando fonti di questo grasso a base vegetale.

Bere un paio di cucchiai di olio d’oliva ogni giorno può aiutarti a raggiungere la quantità raccomandata di questo grasso se ottieni quantità insufficienti dalla tua dieta.

Può alleviare la stitichezza

Bere olio d’oliva può alleviare la stitichezza, che colpisce circa il 34% degli adulti di età superiore ai 60 anni.

In uno studio della durata di 4 settimane, somministrare circa 1 cucchiaino da tè (4 ml) di olio d’oliva ogni giorno a 50 pazienti in emodialisi costipata ha prodotto sgabelli significativamente ammorbiditi.

Inoltre, il consumo di olio d’oliva è risultato efficace quanto l’olio minerale – un emolliente delle feci comunemente usato – per alleviare costipazione.

Un altro studio condotto su 414 persone di età superiore ai 50 ha rilevato che il 97,7% di quelli con più di 3 movimenti intestinali a settimana presentava un’elevata assunzione di olio d’oliva.

Sebbene questi risultati siano promettenti, sono necessari ulteriori studi per capire meglio come bere l’olio d’oliva può aiutare ad alleviare la stitichezza.

Può giovare alla salute del cuore

L’olio d’oliva è stato a lungo riconosciuto come grasso salutare per il cuore.

Un composto pensato per svolgere un ruolo nel sostenere la salute del cuore è l’acido oleico, un tipo di grasso monoinsaturo che si trova in grandi quantità nell’olio d’oliva. Può ridurre il rischio di malattie cardiache se usato al posto di altre fonti di grassi.

Infatti, la Food and Drug Administration (FDA) afferma che la sostituzione di grassi e oli più alti di grassi saturi con 1,5 cucchiai (22 ml) di oli ad alto contenuto di acido oleico al giorno può ridurre il rischio di malattie cardiache.

Tuttavia, per ottenere questo beneficio, le calorie derivanti dall’acido oleico non dovrebbero aumentare il numero totale di calorie che si mangiano al giorno.

Inoltre, uno studio su 7.447 persone ha scoperto che coloro che consumavano almeno 4 cucchiai (60 ml) di olio d’oliva al giorno avevano il 30% in meno di probabilità di sviluppare malattie cardiache, rispetto a quelli che seguono una dieta a basso contenuto di grassi per 5 anni.

Inoltre, molti altri studi hanno dimostrato che coloro che hanno un’elevata assunzione di olio d’oliva sono a minor rischio di malattie cardiache.

Mentre non mancano studi sull’olio d’oliva e le malattie cardiache, sono necessarie ulteriori ricerche per sostenere la nozione di bere l’olio d’oliva per migliorare la salute del cuore.

Altri benefici

Oltre ai benefici di cui sopra, bere olio d’oliva può avere i seguenti effetti:

  • Aiuta a stabilizzare la glicemia. Uno studio su 25 individui sani ha mostrato una riduzione del 22% nella glicemia 2 ore dopo aver mangiato un pasto contenente olio d’oliva, rispetto al gruppo di controllo.
  • Supporta la salute delle ossa. Uno studio condotto su 523 donne ha rilevato un consumo di oltre 18 grammi (20 ml) di olio d’oliva al giorno ha prodotto una densità ossea significativamente più alta, rispetto al consumo inferiore a quella quantità giornaliera.
  • Ridurre l’infiammazione. Diversi composti nell’olio d’oliva possono avere effetti anti-infiammatori, incluso l’oleocantale. Può offrire effetti antidolorifici simili a quelli dei farmaci antidolorifici da banco.

L’olio d’oliva è un grasso sano che contiene composti anti-infiammatori. Bere regolarmente può giovare al cuore, alle ossa e alla salute dell’apparato digerente e aiutare a stabilizzare i livelli di zucchero nel sangue.

Svantaggi

Mentre bere l’oliva può offrire diversi potenziali benefici per la salute, ci sono aspetti negativi da considerare.

Ad alto contenuto di calorie e può causare aumento di peso

L’olio d’oliva è ricco di calorie e contiene 120 calorie per cucchiaio (15 ml).

Sebbene la relazione tra assunzione di calorie e aumento di peso sia complicata e dipenda da molti fattori, è ben noto che consumare più calorie di quelle bruciate porta ad un aumento di peso.

Inoltre, uno studio recente ha rilevato che l’aumento dell’assunzione di MUFA aumenta anche il peso corporeo, suggerendo che l’olio d’oliva potrebbe contribuire all’aumento di peso se consumato in eccesso.

Per questo motivo, è importante controllare l’apporto calorico, indipendentemente dalla fonte di calorie.

Altre considerazioni

È importante considerare quanto segue quando si considera di bere l’olio d’oliva:

  • Fornisce maggiori benefici se consumato con il cibo. Ad esempio, il consumo di olio d’oliva con prodotti a base di pomodoro aumenta in modo significativo l’assorbimento degli antiossidanti che combattono la malattia nei pomodori.
  • Può spostare alimenti sani. Anche se l’olio d’oliva è una fonte di grassi salutare, non è così nutriente come i cibi integrali. Bere troppo può sostituire alimenti più sani, come ad esempio altri grassi, verdure e proteine ​​salutari.
  • Potenziale allergene. Sebbene raro, il polline di oliva è un potenziale allergene e l’olio d’oliva può causare dermatiti da contatto negli individui affetti.
  • Molti vantaggi non supportati dalla ricerca. Molti dei presunti benefici del consumo di olio d’oliva non sono supportati dalla ricerca ma sostenuti invece dalle aziende che vendono olio d’oliva o aneddoti personali.

Bere olio d’oliva può causare un aumento di peso se consumato in eccesso, e bere l’olio da solo non è probabilmente vantaggioso come consumarlo con il cibo. Inoltre, molte affermazioni sul consumo di olio d’oliva non sono supportate dalla ricerca.

Dovresti bere l’olio d’oliva?

L’olio d’oliva può far parte di una dieta salutare, offrendo molti benefici per la salute.

Tuttavia, non è chiaro se bere grandi quantità di olio d’oliva possa fornire benefici oltre a quelli associati all’assunzione degli importi raccomandati.

Molti studi hanno documentato i benefici di seguire una dieta ricca di olio d’oliva, ma la ricerca a sostegno di bere questo olio è limitata.

Inoltre, bere troppo olio d’oliva può spostare alimenti sani nella vostra dieta.

Inoltre, la quantità che consumi non dovrebbe farti superare le raccomandazioni per l’assunzione giornaliera di grassi o calorie.

Fintanto che vi attenete alle quantità raccomandate di olio d’oliva, potete trarne beneficio indipendentemente dal fatto che decidiate di bere o cucinare con esso.

La linea di fondo

L’olio d’oliva è ricco di grassi monoinsaturi e ha numerosi benefici per la salute, il che lo rende un’alternativa salutare ad una dieta equilibrata se consumata con moderazione.

Il consumo regolare di olio d’oliva può aiutarti a raggiungere l’assunzione raccomandata di grassi sani e può portare benefici alla tua salute generale in diversi modi.

Tuttavia, sono necessarie ulteriori ricerche per determinare se bere olio d’oliva è meglio che semplicemente usarlo in quantità regolari come parte di una dieta nutriente.

Condividi: