Cerca
Cerca
Benefici dell’acido malico per bellezza e salute
Condividi:

Benefici dell’acido malico per bellezza e salute

Presente naturalmente in tutti gli agrumi, l’acido malico è solitamente utilizzato come additivo alimentare e conservante. Grazie alla sua capacità di aumentare la durata di conservazione degli alimenti! Per via orale, l’acido malico è usato con il magnesio per il trattamento del dolore fibromialgico e per migliorare le prestazioni fisiche degli atleti. Se applicato topicamente, è un rimedio collaudato per trattare le macchie dell’età, le rughe e anche la pelle secca e pruriginosa.

L’acido malico è una sostanza che si trova naturalmente in tutta la frutta e in molte verdure ed è generato durante il metabolismo della frutta. E ‘l’acido malico che dà una piacevole acidità a tutti i frutti. Oggi, tuttavia, viene prodotto su scala industriale dalla conversione enzimatica dell’acido fumarico utilizzando cellule immobilizzate di Brevibacterium flavum, una specie di batteri.

Qual è il suo uso?

Nelle mele, è la presenza di acido malico che gli conferisce gusto, succo e sapore.
Nei vini, la fermentazione malolattica è stata trovata per ridurre efficacemente il gusto acido e anche migliorare la sua stabilità microbica o la sua durata. Grazie alla sua capacità di fornire stabilità microbica, l’acido malico è ampiamente usato come additivo alimentare. Viene anche ampiamente utilizzato nell’industria farmaceutica.

Benefici dell’acido malico

L’acido malico è usato in molti prodotti per la cura della pelle per ridurre i segni dell’invecchiamento. La supplementazione di acido malico è utile per migliorare la resistenza fisica. Ci sono anche studi che evidenziano i benefici dell’acido malico nella gestione dei sintomi della fibromialgia. Diamo un’occhiata dettagliata:

1. Per il rinnovo della pelle

Alla radice della maggior parte dei disturbi della pelle visti oggi è l’ipercheratinizzazione. L’ipercheratinizzazione è l’ispessimento della pelle dovuto al legame intercellulare. Questo legame è aumentato dalla disidratazione. Quando alfa idrossi acidi (AHA) come l’acido malico sono applicati localmente, riduce l’ispessimento della pelle causato da ipercheratinizzazione indebolendo il legame intercellulare. Ciò significa che l’acido malico può essere efficacemente usato nel trattamento di pelle secca e disturbi della pelle come ittiosi, ipercheratosi follicolare, ecc.

In concentrazioni più elevate, AHA come l’acido malico può aiutare a trattare le macchie senili, le cheratosi seborroiche, ecc. Le rughe possono anche essere modificate con AHA topici. Nei prodotti cosmetici, l’acido malico funziona come un regolatore di pH. Si ritiene che circa 50 formulazioni cosmetiche in una gamma di tipi di prodotto utilizzino l’acido malico a basse concentrazioni. Alcuni studi affermano inoltre che non ci sono dati sufficienti per determinare la sicurezza dell’acido malico quando viene utilizzato in cosmetici per scopi diversi da quelli del pH.

2. Per migliorare la capacità di esercizio

In uno studio condotto sui ratti per determinare l’effetto dell’acido malico sul metabolismo nel muscolo e nel fegato, è stato riscontrato che il malato o l’acido malico ha molte funzioni fisiologiche come migliorare la capacità di esercizio, anti-fatica, protezione del cuore, ecc. umani, è stato scoperto che i ciclisti a cui era stato somministrato il malato e la soluzione di oligosaccaridi eseguivano il ciclo fino all’esaurimento per un periodo più lungo.

3. Per aumento di peso

L’acido malico può rivelarsi utile per le persone che stanno lottando per ingrassare. Si ritiene che l’acido malico fornisca circa 10 kJ (2,39 calorie) di energia per grammo durante la digestione. Per determinare l’effetto dell’acido malico sulle prestazioni delle quaglie giapponesi, 320 quaglie sono state divise in quattro gruppi di trattamento ciascuno con quattro repliche contenenti 20 uccelli. Un gruppo è stato alimentato con una dieta basale in forma di mash senza additivi (0MA), il secondo gruppo è stato alimentato con una dieta con acido malico a 0,4 (0,4MA), il terzo gruppo è stato mantenuto a dieta con acido malico a 0,8 (0,8MA) o 1,2 (1,2MA) g / kg da 7 a 42 giorni di età. È stato scoperto che gli uccelli a cui è stata somministrata una dose più elevata di acido malico nella dieta – 0.8MA e 1.2MA – hanno mostrato un aumento di peso maggiore. Lo studio ha anche determinato che il peso della carcassa degli uccelli 0,8MA era superiore rispetto agli altri gruppi.

4. Gestire i sintomi della fibromialgia

La fibromialgia provoca dolori muscoloscheletrici cronici e diffusi e rigidità in associazione alla stanchezza, al sonno scorretto e alla presenza di punti di tenerezza discreti. Colpisce circa 3,7 milioni di persone negli Stati Uniti.

Integratori di magnesio combinato con acido malico ha dimostrato di avere un’influenza benefica nella gestione dei sintomi della fibromialgia. In uno studio in cui i pazienti con fibromialgia primaria sono stati trattati in media per otto settimane con magnesio e malato, è stata osservata una significativa diminuzione del dolore. I soggetti hanno mostrato una significativa diminuzione dell’indice del punto di tenerezza media da 19,6 a 6,5. Quando dopo due giorni alcuni pazienti sono stati commutati al placebo, hanno riportato un peggioramento del dolore muscolare. Lo studio ha inoltre rilevato che dopo due settimane di assunzione di integratori di magnesio e malato, il loro indice medio di tender point ha mostrato un aumento da 6,8 a 21,5.

Un altro studio, su una compressa proprietaria contenente acido malico e magnesio, ha rivelato che questo farmaco è stato utile nel trattamento dei pazienti con fibromialgia. Sono state valutate tre misure primarie del dolore e della tenerezza. Lo studio ha trovato riduzioni significative della gravità di tutte e tre le misure primarie di dolore e tenerezza senza rischi limitanti, dimostrando che questa combinazione di acido malico e magnesio è sicura e benefica nel trattamento della fibromialgia.

Poche ricerche sembrano essere state fatte sugli effetti dell’acido malico. Di conseguenza, si sa poco sulla sicurezza dell’uso regolare o a lungo termine della sostanza come supplemento. Tuttavia, è consigliabile averlo con moderazione.

Condividi: