Cerca
Cerca
15 segni che suggeriscono che il tuo fegato ha bisogno di una pulizia urgente
Condividi:

15 segni che suggeriscono che il tuo fegato ha bisogno di una pulizia urgente

Il fegato abbatte i grassi e si libera delle tossine. Gli ormoni indotti dallo stress e le tossine a causa della carenza di nutrienti, sovraccaricano il fegato. Irritabilità, acne, aumento di peso, diabete, calcoli biliari, estrema stanchezza, mal di testa, unghie pallide, gonfiore e nausea sono alcuni fattori scatenanti per aumentare il tuo gioco per disintossicarti e aumentare l’apporto di nutrienti.

Mentre dormite stasera, il vostro fegato lavorerà tranquillamente, in modo molto efficiente ed efficace, per filtrare e pulire il vostro sangue dalle tossine che circolano nel vostro corpo. Il tuo fegato è anche responsabile dell’elaborazione dei grassi che mangiate, producendo enzimi e bile che li scompongono e ne consentono l’utilizzo nel vostro corpo.

La dieta ad alto contenuto di grassi potrebbe rovinare il fegato

Studi recenti e esperimenti personali (come i documentari Super-Size Me e Fat vs. Sugar) ci hanno mostrato che i nostri fegati non sono solo danneggiati dall’abuso di alcol, ma hanno una quantità sorprendentemente seria di danni (che possono essere permanenti) da un livello elevato dieta povera

Si pensa che fino al 90% dei tumori sia dovuto agli effetti delle tossine ambientali e alle carenze di nutrienti di cui il corpo ha bisogno per funzionare correttamente per la disintossicazione e il sistema immunitario.

Ma come fai a sapere se il tuo fegato sta chiedendo aiuto?

Cerca questi 15 segni

  1. Più di 20 libbre in sovrappeso, soprattutto intorno all’addome
  2. Diabete
  3. Calcoli biliari
  4. Fatica estrema
  5. Debolezza e / o nausea
  6. Mal di testa, in particolare dopo aver mangiato cibi grassi
  7. Gonfiore o gas da cipolle, cavoli, ravanelli o cetrioli
  8. Acne, psoriasi o eczema
  9. Unghie gialle o pallide
  10. Irritabile o facilmente irritabile
  11. Poca concentrazione
  12. Storia del consumo di alcolici pesanti
  13. Uso ormonale naturale o sintetico
  14. Alta esposizione a sostanze chimiche o droghe
  15. Storia di epatite virale

Quello che dobbiamo fare per il nostro fegato è nutrire e purificare contemporaneamente e in modo coerente.

Se disintossichiamo senza nutrimento, esauriamo le riserve energetiche e nutritive dei nostri corpi. Le persone possono avvertire un aumento a breve termine da una disintossicazione, ma poi iniziano rapidamente a sentirsi deboli e prosciugati. Se nutriamo senza purificarci, i nostri fegati non riusciranno mai a recuperare completamente le scorte di tossine (pensate a montagne di scartoffie) che abbiamo lasciato elaborare negli anni.

La soluzione è quella di procedere a una semplice pulizia di 3-7 giorni al cambio di stagione. La mia definizione di cleanse è un po ‘diversa dalla maggior parte, però. Si tratta di mangiare cibi sani e interi, e di liberare le cose che ci stanno trascinando verso il basso – non riguardo alla fame di noi stessi. Di solito non è necessario andare all’estremo.

Pulire significa togliersi di mezzo e permettere alla nostra stanza dei fegati di recuperare e svolgere il proprio lavoro nel modo in cui sono stati progettati per realizzarli.

Ci sono diversi tipi di detergenti nutrienti che si possono fare e, per uno squilibrio del fegato, di solito raccomando un frullato meno grasso per alleggerire il carico di lavoro, ottenendo allo stesso tempo tutte le sostanze nutritive e le fibre necessarie al tuo corpo così come eliminare le tossine che necessitano da rilasciare. Incorporare specifici integratori naturali può aiutare a riequilibrare e recuperare da squilibri o carenze nutrizionali.

Il fegato: il disintossicante interno

Molte persone parlano di disintossicarsi senza capire che il nostro corpo è in un costante stato di disintossicazione. Siamo soggetti ad un flusso costante di tossine, provenienti dal più sano cavolo organico, e anche dai sottoprodotti naturali del sistema metabolico del nostro corpo.

I nostri fegati sono costruiti su misura per neutralizzare quelle tossine normali e trattare un livello moderato di grassi nella nostra dieta.

Così, mentre i nostri rispettivi fegati sono perfettamente in grado di filtrare le tossine, diete malsane combinate con una qualità dell’aria degradante possono far atterrare i nostri fegati che hanno bisogno di un sostegno serio.

Se il nostro metabolismo è sbilanciato per qualsiasi motivo (come quando tagliamo i carboidrati o quando abbiamo una carenza di nutrienti), il livello di tossine prodotte nel vostro metabolismo aumenta. Quando siamo sotto stress, le nostre ghiandole producono ormoni che devono essere trattati dal nostro fegato.

Tutte queste cose possono mettere un carico di lavoro pesante sul vostro fegato, chiedendogli di fare più di quanto è stato progettato per fare. E proprio come quando c’è troppa burocrazia sulla scrivania, ad un certo punto diventa opprimente.

Se il fegato non riesce a tenere il passo, inizia a cadere sempre più indietro. Con l’età, la produzione di enzimi e il flusso sanguigno attraverso il fegato diminuisce, peggiorando ulteriormente la situazione.

Senza fare alcuni cambiamenti significativi, la capacità del tuo fegato di elaborare le tossine arriva così lontano dietro di esso solo non sarà in grado di recuperare il ritardo senza il tuo aiuto.

Non solo, ma dato che la maggior parte di noi è troppo nutrita e denutrita (il che significa che otteniamo una quantità significativa delle nostre calorie da alimenti che non hanno molto per vitamine e minerali), il nostro sistema immunitario e gli organi digestivi non ricevono le sostanze nutritive di cui hanno bisogno per funzionare efficacemente.

Quindi è una spada a doppio taglio: stiamo sovraccaricando il nostro fegato di lavoro, e non stiamo dando al nostro corpo il nutrimento di cui hanno bisogno per funzionare. Come possiamo aspettarci che funzioni in queste condizioni? Non c’è unione per i fegati, che lottano per il riconoscimento dei loro diritti, e la loro condizione non è così ovvia per il nostro cervello come i desideri delle nostre papille gustative.

Se lasciati troppo a lungo senza un’adeguata pulizia e un’alimentazione equilibrata, i nostri fegati possono finire metaforicamente in sciopero: una condizione chiamata steatosi epatica, o fegato grasso.

Se pianificata correttamente, una semplice pulizia può aiutare a resettare e potenziare la funzione del fegato, in modo che sia pronto e in grado di tornare al lavoro. I sintomi sopra elencati dovrebbero scomparire, lasciandovi sentire più sani di quanto pensavate possibile.

Condividi: