I cambi di stagione sottopongono il nostro organismo a notevoli stress. tuttol il corpo deve adattarsi al cambiamento climatico, assumere nuove abitudini, nuovi ritmi, adattarsi a situazioni differenti.
la natura ci offre da sempre il suo più attento e prezioso aiuto, fornendoci tutti i nutrienti di cui abbiamo bisogno, esattamente nel momento in cui ne abbiamo bisogno! perchè non approfittarne?
ecco quali sono le vitamine ed i minerali di cui abbiamo maggiormente bisogno in autunno, con i rispettivi alimenti da cui possiamo trarli:
 
  • Vitamine del gruppo B: aiutano a superare l’affaticamento dovuto al cambio di stagione e combattono l’insonnia. La B6, inoltre, è utile per contrastare la caduta dei capelli che avviene più frequentemente proprio nei mesi autunnali. Troviamo queste vitamine nei legumi, nei cereali integrali e nella frutta secca.
  • Vitamina C: è un notevole antiossidante che stimola il sistema immunitario e l’attività dei globuli bianchi. Svolge un’azione antivirale, antibatterica e antibiotica. Inoltre, regolarizza l’attività delle ghiandole surrenali aiutando a combattere lo stress. Si trova negli agrumi e in grandi quantità nei kiwi, ma anche nei melograni, in cavoli e cavolfiori, spinaci, patate e piselli.
  • Vitamina H:contribuisce alla formazione degli acidi grassi e facilita il metabolismo degli aminoacidi e dei carboidrati; è utile a un regolare funzionamento del midollo osseo e alla salute della pelle e dei capelli. La troviamo nei prodotti fermentati come crauti, yogurt, lievito e il pane di pasta acida.
  • Zinco:: stimola il sistema immunitario, sottoposto a stress nelle stagioni di transizione. questa vitamina agisce sullo sviluppo dei linfociti T, le cellule del sangue che attaccano virus e batteri. Lo troviamo nella carne rossa, nel fegato, nelle uova e nel pesce.
  • Rame:: favorisce l’assorbimento della vitamina C e protegge l’apparato respiratorio. Si trova nei frutti di mare, nel pesce, nei legumi e nelle noci.
  • Selenio:è un minerale antiossidante ed accelera il metabolismo stimolando la produzione degli ormoni tiroidei, aiutando latiroide a lavorare meglio. Si trova nei cereali integrali, nel pollo, nel pesce e nell’aglio.

Un enorme aiuto per l’assunzione contemporanea di più vitamine e minerali è sicuramente quello di preparare dei centrifugati che includano frutta+ortaggi o verdure di diverso tipo e, perchè no, consumarli durante i pasti in modo da potenziare, con l’aiuto della frutta, l’assorbimento di alcune sostanze presenti in altri alimenti come carne e pesce (ad esempio il ferro contenuto della carne è assorbito in maggior quantità dal nostro organismo se accompagnato da una spremuta di arancia).

Lascia un Commento