Vitamine

Le vitamine costituiscono un gruppo di sostanze molto eterogeneo dal punto di vista chimico. Non apportano calorie ma sono necessarie al normale funzionamento e sviluppo degli organi, in quanto bioregolatori dei processi metabolici cellulari. Ad eccezione di alcune, che possono in parte essere sintetizzate dall’organismo, esse devono essere introdotte con la dieta. Una carenza si manifesta solo in seguito ad una mancata assunzione per lunghi periodi, per un aumento del fabbisogno o per alterazioni intestinali che ne impediscono l’assobimeto, come nel caso di alcune patologie.

Le principali classi di vitamine, gli alimenti in cui sono contenute e le loro principali funzioni sono elencati in tabella:

VITAMINE

ALIMENTI CHE LE CONTENGONO

PRUNCIPALI FUNZIONI

A o retinolo carote, latte, formaggi, olio, fegato necessaria agli occhi, alla pelle, alla crescita
D o calciferolo latte, burro, tuorlo, olio di fegato di merluzzo necessaria ai denti, alle ossa, alla crescita
E o tocoferolo ortaggi verdi, olio di semi e di oliva protegge i tessuti dall’ossidazione
K spinaci, cavoli, ortaggi verdi in genere necessaria alla coagulazione del sangue
C o acido ascorbico ortaggi verdi, agrumi, fegato assorbimento del ferro
B1 o tiamina lievito di birra, legumi, frutta, germe dei cereali metabolismo degli zuccheri
B2 o riboflavina latte, uova, pesci, carne metabolismo delle proteine, grassi e zuccheri
PP o niacina carni magre, pesci, cereali metabolismo
B5 o acido pantotenico tuorlo d’uovo, fegato, pappa reale, ortaggi metabolismo
B6 o piridossina germe dei cereali, uova, latte, legumi metabolismo delle proteine
B12 o cianocobalamina carne, latte, uova, pesce, crostacei formazione globuli rossi, sistema nervoso
 B9 acido folico fegato, uova, formaggio, ortaggi verdi formazione globuli rossi, sintesi acidi nucleici