sbucciare le melanzane e tagliarle a dadini. bollire in una pentola le melanzane con un pizzico di sale (raccomando si seguire questa operazione con due accortezze: utilizzare poca acqua di cottura e chiudere la pentola con un coperchio. Perchè utilizzare poca acqua? Perchè vitamine e minerali contenute nell’alimento vengono persi nell’acqua di cottura. Perchè stare attenti a chiudere la pentola col coperchio? Per evitare l’ossidazione dell’alimento, che è causata dal contatto con l’aria durante la cottura). Una volta che le melanzane sono cotte, aggiungere pepe, parmigiano, olio extravergine d’oliva, prezzemolo e frullare il tutto. Il composto ottenuto dovrà avere la consistenza di una crema, perciò è consigliabile ammorbidirla aggiungendo l’acqua di cottura a poco a poco durante la fase di frullatura (utilizzare l’acqua di cottura ha due vantaggi: oltre a permettere aggiustare la consistenza del futuro composto, permette anche di recuperare parte delle vitamine che l’alimento ha rilasciato in essa durante la cottura).

come impiattare? adagiare parte del composto sul ogni piatto e versare una piccola porzione del composto in pentola. adagiare in pentola la pasta (di qualunque formato la si preferisce, anche se il tipo di pasta che meglio si presta sono le trofie) e saltare leggermente, solo per far addensare il composto sulla pasta. adagiare poi la pasta sul letto di crema precedentemente impiattato, spolverare il tutto con prezzemolo spezzettato e servire.

proprietà nutritive:

la pasta: la pasta è una alimento prezioso! alla base di una sana alimentazione mediterranea, risulta essere un alimento bilanciato. 100g di pasta forniscono 350Kcal, 72% Carboidrati (l’energia essenziale, indispensabile ed insostituibile per il nostro organismo) POCHISSIMI GRASSI (1,8%) e Proteine (11,4%). inoltre è un alimento facilmente digeribile (per via del contenuto di amido). ottimo in estate come in inverno.

la melanzana: ha poche calorie, basso contenuto di grassi, proteine e glicidi e contiene pochi zuccheri. Contiene vitamine del gruppo B, C, acido folico, potassio, fosforo, sodio e calcio. Contiene sostanze amare simili a quelle contenute nelle foglie dei carciofi (che stimolano la produzione della bile eabbassano il colesterolo), acido caffeico e clorogenico (azione antibatterica) e alcune sostanze che aumentano la secrezione di ormoni surrenali. E’ diuretica e si ritiene utile come blando sedativo.Può essere consumata anche in caso di diturbi gastrointestinali, fatta eccezione per l’ulcera gastroduodenale e in caso di ipertensione.

l’olio extravergine d’oliva: contiene acidi grassi monoinsaturi, che hanno effetti ottimali, perchè migliorano i livelli di colesterolo “buono” ed abbassano i livelli di colesterolo “cattivo”, è una ottima protezione per arterie, cuore ed aiuta il corretto funzionamento sistema nervoso.

parmigiano: un altro prezioso alimeto “made in italy”. 50g forniscono: 600mg Ca (più alto di tutti gli alimenti), poco colesterolo, 16,5 di proteine (buon apporto), 75% vit,B12, 20% vit.A, 70% Zinco.

pepe: Si attribuiscono al pepe proprietà antisettiche, antinfiammatorie, diuretiche, di blando afrodisiaco e ad azione eudermica. ineffetti funge da stimolante metabolico, è termogenico, è promotore di assorbimento di principi nutritivi (vitamine, minerali, aminoacidi etc.), è digestivo, è espettorante.

Provate e fateci sapere!

Buon appetito a tutti!

Lascia un Commento