Capita spesso che, durante la consegna e la spiegazione della dieta al paziente, venga chiesto al nutrizionista “ma quale verdura devo mangiare?”.

Va precisato che, in linea generale, vale il principio di “VARIARE IL PIU’ POSSIBILE I CIBI”: questo perchè ogni tipologia di verdura (ed il discorso vale anche per le altre categorie di alimenti) contiene un diverso assetto ed una diversa quantità di minerali e vitamine; ne deriva che, mangiando in modo vario tutti i tipi di verdura, riusciamo a garantire al nostro organismo un quantitativo ottimale di tutte queste sostanze.

Tuttavia c’è da sapere che, per ogni necessità, può essere preferito l’uso di una particolare verdura piuttosto che di un’altra, purchè non diventi un uso esclusivo.

Ecco nell’immagine alcuni esempi di verdure e rispettivi contenuti di minerali e vitamine….per poter dare una indicazione sulle tipologie di verdura da scegliere in base alla propria necessità.

Lascia un Commento