una paziente racconta le sue esperienze con l’intolleranza al frumento! le faccio i miei complimenti per l’inventiva, la pazienza e la “voglia esplorativa” con cui ha preso questa sua intolleranza e con cui sta cercando ricette nuove per variare la sua alimentazione ed essere felice anche senza il frumento.

a lei è dedicata questa ricetta!

pizza con farina di kamut.

cosa è il kamut? il kamut è un cereale così denominato dalla società americana Kamut[1] (fondata nel Montana da Bob Quinn) che preserva e designa esplicitamente una particolare linea di cereale mai ibridata, né incrociata e garantita da agricoltura biologica (il kamut appunto) della antica varietà di grano della sottospecie Triticum turgidum ssp.turanicum (Jakubz.) A .Löve & D. Löve, prodotto dall’azienda statunitense.

quali sono le sue proprietà nutrizionali?

Possiede qualità e proprietà superiori al comune frumento[5][6] ma essendo un antenato del grano duro ha capacità allergeniche simili al grano comune. Non è adatto ai celiaci, perché come ogni varietà di frumento contiene comunque glutine. Dato l’alto tenore proteico, si presta alla preparazione di paste alimentari ed è molto versatile in cucina. anche se molto simile al frumento, può essere una ottima alternativa per chi è intollerante al frumento e, con un pò di pazienza e sperimentazione, può essere l’ingrediente ideale per pasta, pane, pizza, dolci, biscotti e quant’altro è possibile preparare con la farina. La farina di Kamut deriva dalla macinazione del grano Kamut biologico, un cereale della famiglia del grano duro ma caratterizzato da una maggiore quantità di proteine, aminoacidi, lipidi, vitamine e minerali; per queste sue peculiarità possiede un valore nutrizionale superiore a quello dei grani più conosciuti.
Il Kamut è un prodotto di coltivazione biologica in quanto la pianta non necessita di fertilizzanti artificiali e pesticidi e la sua farina è da considerarsi una valida alternativa alle farine  tradizionali . Una delle rinunce maggiori per gli intolleranti al frumento è la pizza. questo perchè in genere la pasta di kamut non è difficile da reperire, mentre la pizza di kamut è praticamente impossibile da trovare (così come pure pare che lo sia il pane, almeno nelle nostre zone)!

La pizza di Kamut è uno dei piatti a base di farina di Kamut più diffusi e apprezzati in quanto la pasta che si ottiene risulta essere morbida e gustosa come la pizza tradizionale e gode inoltre di un’ottima digeribilità. una caratteristica, quest’ultima, ancora più facile da ottenere se si utilizza lievito madre (piuttosto che lievito di birra) come agente lievitante della pizza (cosa che nelle nostre zone è una abitudine meravigliosamente ancora viva).

COME PREPARARE LA PIZZA DI KAMUT:

INGREDIENTI PER 2 PIZZE DA 32 CM DI DIAMETRO

INGEDIENTI PER CONDIRE

PREPARAZIONE

 

Pizza di Kamut

Per preparare la pasta per la pizza di Kamut setacciate la farina di Kamut, disponetela a fontana su di una spianatoia (o in una capiente bacinella) e formate un buco al centro. Prendete una ciotolina di vetro, versateci un bicchiere d’acqua tiepida, sbriciolatevi dentro il lievito di birra (1) e il miele (2) . Mescolate fino a fare sciogliere bene il tutto e inserite al centro della farina il composto d’acqua e lievito (3).

Pizza di Kamut

Ora, a parte, sciogliete 10 gr di sale in un altro bicchiere d’acqua tiepida ;aggiungete l’olio (4)  e inseriteli nella farina (5). Tenete vicino a voi un po’ di farina e la restante acqua tiepida, che integrerete nell’impasto mano a mano, fino a raggiungere la consistenza desiderata, che deve essere morbida ed elastica (6).

Pizza di Kamut

Continuate ad impastare fino ad ottenere un impasto liscio e morbido ma consistente, con il quale formerete una palla che andrete ad adagiare in una capiente ciotola (7) (ricordatevi che l’impasto raddoppierà il suo volume), adeguatamente spolverizzata di farina sul fondo. Coprite la ciotola con un canovaccio pulito e riponetela in un luogo tiepido e lontano da correnti d’aria, come il forno spento di casa vostra. Attendete che l‘impasto abbia raddoppiato il proprio volume (8) (ci vorrà 1 ora – 1 ora e 1/2 ) e poi procedete alla stesura della pasta per la pizza. Dividete l’impasto in due parti e stendetelo in due teglie a bordi bassi precedentemente unte d’olio. Ponete la passata di pomodoro in una ciotola e conditela con 4 cucchiai di olio e il sale (9).

Pizza di Kamut

Condite le pizze con la passata di pomodoro (10) , con un po’ di olio extra vergine di oliva e infornate in forno già caldo per circa 10 minuti a 250°. Intanto tagliate la mozzarella a fette e mettetela in un colino in modo da eliminare l’acqua di conservazione. Estraete la pizze (11) e cospargetele con la mozzarella tritata grossolanamente o tagliata a fette (12); informate nuovamente per altri 5 minuti. Dopo aver estratto le pizze di Kamut dal forno, cospargetele con le foglie di basilico fresco e servite immediatamente.

Lascia un Commento