INTOLLERANZE ALIMENTARI

COSA SONO LE INTOLLERANZE ALIMENTAR?
Le intolleranze alimentari sono reazioni avverse al cibo. Sono cioè reazioni dell’organismo verso qualcosa che mangiamo e che non viene tollerato. sono molto frequenti e ne soffre una persona su due.

PERCHè SI SVILUPPANO LE INTOLLERANZE?
E’ molto diffusa l’idea che le intolleranze si sviluppino perchè si abusa troppo spesso di un alimento. in realtà questa idea comune non è del tutto errata, ma non è la sola ed unica spiegazione allo sviluppo di una intolleranza.
una intolleranza verso un determinato alimento può infatti scaturire dall’abuso di un alimento, ma anche dalla introduzione nella propria dieta di una alimento mai provato in precedenza e che l’organismo non riuscirà quindi a riconoscere come “normale”.

QUALI MECCANISMI SONO ALLA BASE DELLE INTOLLERANZE?
Le intolleranze alimentari possono essere di due differenti tipologie:
esistono INTOLLERANZE ALIMENTARI NON IMMUNOMEDIATE: questo tipo di intolleranza non è determinata da una reazione del sistema immunitario verso un alimento, ma da difetti enzimatici, ossia dall’assenza (o difettata produzione) nel nostro organismo di enzimi che dovrebbero processare (elaborare ed utilizzare) un determinato alimento. è questo l’esempio della intolleranza al lattosio: chi infatti non tollera il lattosio è perchè il suo organismo non produce in modo corretto l’enzima deputato alla digestione del lattosio (la betalattamasi).
esistono poi INTOLLERANZE ALIMENTARI IMMUNOMEDIATE: questo tipo di intolleranza è invece dovuta ad una reazione immunitaria che si innesca nell’organismo ed è diretta contro una o più “porzioni” (detti antigeni) di un alimento che l’organismo percepisce come estraneo. questo tipo di intolleranza alimentare è la più comune!

QUALI SONO I SINTOMI DI UNA INTOLLERANZA ALIMENTARE?
purtroppo ciò che rende difficile sospettare di una intolleranza alimentare è proprio la sintomatologia!in primo luogo non sempre i sintomi delle intolleranze compaiono subito dopo l’assunzione dell’alimento incriminato, anzi, spesso compaiono dopo qualche ora. già questo rende spesso difficile associare il sintomo alla intolleranza.
in più, i sintomi associati alle intolleranze alimentari sono svariati ed abbracciano una vastità di ambiti. sesso può trattarsi di sintomi sovrapponibili ad altre problematiche o imputabili ad altri motivi (ad esempio un semplice cefalea che possiamo attribuire ad aver preso freddo e dinvece potrebbe trattarsi di un sintomo di intolleranza).
ecco qui un elenco di sintomi che può far sospettare di avere una intolleranza alimentare:

SINTOMI GENERALI: stanchezza cronica – sonnolenza – ritenzione idrica – aumento della sudorazione – linfoadenopatia tonsillare – obesità.

APPARATO GASTRO-ENTERICO: difficoltà digestive – gonfiore addominale – senso di nausea – dolore e crampi addominali – iperacidità gastrica – gastrite – ulcera gastro-duodenale – colite –– diarrea – stitichezza – flatulenza – eruttazione – aerofagia – emorroidi. APPARATO CUTANEO: orticaria – acne – eczema – dermatite – psoriasi – cellulite. SISTEMA NERVOSO: cefalea – emicrania – alterazione dell’equilibrio – ansia – depressione – irritabilità – torpore mentale – scarsa memoria – difficoltà di concentrazione.

APPARATO RESPIRATORIO: difficoltà respiratoria – asma – tosse – raucedine – eccesso di muco – rino-faringite – sinusite – bronchite ricorrente. SISTEMA CARDIO-CIRCOLATORIO: alterazione della pressione arteriosa – palpitazioni – extrasistole.

APPARATO URO-GENITALE: disturbi della libido – infiammazioni uro-genitali.

SISTEMA MUSCOLO-ARTICOLARE: crampi – spasmi – tremori muscolari – debolezza muscolare – dolori articolari e muscolari – infiammazioni muscolo-tendinee.

Conoscere gli alimenti non tollerati dal tuo organismo ti consentirà di eliminare questi fastidiosi sintomi e migliorare le tue condizioni di salute

QUALI SONO LE DIFFERENZE TRA INTOLLERANZA E ALLERGIA?
si tratta di due reazioni totalmente diverse!
ecco le differenze:
1) le allergie sono più rare, le intolleranze più frequenti! è stato stimato che le allergie alimentari si manifestano soltanto nell’1-2% circa della popolazione, mentre le intolleranze affliggono una persona su due.
2) tempi di reazione: nelle allergie i sintomi compaiono subito dopo l’ingestione dell’alimento, nelle intolleranze anche molte ore dopo.
3) sintomi caratteristici o non: nelle allergie i sintomi sono facilmente individuabili perchè ridondanti e caratteristici (gonfiore di labbra, occhi e gola, difficoltà respiratorie, eruzioni cutanee), invece nelle intolleranze, come già detto, sono svariati.
4) la dose: le allergie non sono dose-dipendente, cioè anche una piccola quantità può scatenare la reazione; le intolleranze sono invece dose-dipendente, cioè è anche probabile (in base anche al grado di intolleranza) che piccole quantità non creino problemi, mentre la reazione e la sintomatologia sia più importante con l’assunzione di dosi si alimento più elevate.

LA DOMANDA PIù FREQUANTE: LE INTOLLERANZE FANNO INGRASSARE?

SI, LE INTOLLERANZE FANNO INGRASSARE! nell’immagine il meccanismo molecolare che sottende a questo effetto!
ecco come ciò avviene: normalmente ogni volta che mangiamo si innalza il livello di glucosio nel sangue (molecole in azzurro). l’organismo di conseguenza produce l’insulina (molecole in viola), che fungono da chiave per far entrare il glucosio nelle cellule che poi lo utilizzeranno come energia. nello specifico: l’insulina (chiave) si lega ad un recettore cellulare (insuline receptors in verde) presente sulle cellule e che funziona come una serratura; quindi la chiave (insulina) inserita nella serratura (recettore) invia il comando alla cellula di aprire la porta per far entrare il glucosio nella cellula (la porta è il trasportatore di glucosio GLUT4, in giallo nell’immagine); il glucosio portato dentro la cellula sarà primariamente utilizzato dalla cellula come fonte di energia.
in presenza di intolleranza, invece, viene prodotto durante la reazione immunitaria un fattore chiamato TNF-alfa; questo fattore è in grado di legarsi agli stessi recettori cellulari a cui si lega l’insulina. si crea quindi una “competizione”, ovvero TNF-alfa si lega impedendo quindi il normale legame dell’insulina. ne risulta che le cellule non ricevono più il comando di aprire la porta al glucosio e quindi le cellule non ricevono nutrimento (proprio come quando mettiamo una chiave non giusta nella serratura). in primo luogo, non ricevendo nutrimento le cellule sono in fame continua e quindi si innesca un meccanismo che ci fa avvertire sempre fame per sopperire al nutrimento che manca (ma che in realtà c’è, solo che non riesce ad entrare nelle cellule); in secondo luogo tutto quel nutrimento che resta fuori dalle cellule viene trasportato nelle cellule adipose e trasformato in grasso, quindi ingrassiamo. ingrassiamo sia perchè mangiamo di più sia perchè tutto ciò che mangiamo non viene bruciato ma messo nelle cellule adipose come grasso. come terza conseguenza, se questa situazione perdura, abbiamo la possibilità di sviluppare diabete di tipo II per insulinoresistenza.

QUALE TEST BISOGNA EFFETTUARE PER INDIVIDUARE LE INTOLLERANZE ALIMENTARI?
Il test giudicato più attendibile in assoluto da diversi studi internazionali è basato sull’analisi delle immunoglobuline IgG, che ha dato risultati clinicamente significativi.
si effettua ovviamente sul sangue (viene effettuato un vero e proprio prelievo venoso o capillare) e permette di testare la presenza di intolleranza verso diversi alimenti.
il test è altamente preciso ed attendibile e fornisce addirittura la percentuale di non tolleranza (permette quindi di individuare quanto “forte” sia l’intolleranza verso ogni singolo alimento).

La metodica utilizzata per l’analisi è la metodica standardizzata ELISA che offre un alto grado di ripetibilità (90%), assolutamente ineguagliabile. È l’unico test sulle intolleranze validato dalla comunità scientifica e che offre risultati clinicamente significativi.

Le statistiche attuali dimostrano che  una persona su due soffre di intolleranze alimentari, pur senza saperlo!

Prenota qui il tuo esame delle intolleranze e trova la soluzione ai tuoi problemi!!!