DIMAGRIRE MANGIANDO: il libro

IMG_20170928_085824

Questo testo (edito dalla SUSIL Edizioni http://www.susiledizioni.it/i-nostri-autori/autori-dalla-a-alla-c/dimagrire-mangiandocome-raggiungere-il-peso-perfetto-senza-rinunce/ ) nasce dall’idea di INSEGNARE A NON FARE RINUNCE, RISCOPRIRE IL PIACERE DEL CIBO E, CONTEMPORANEAMENTE, DIMAGRIRE! IN CONTRASTO CON LA TRISTE E VECCHIA IDEA DI DIETA COME RINUNCIA E SACRIFICIO, IL TESTO VUOLE INSEGNARE COME PERDERE PESO, MANGIANDO!

IMG_20170928_094135

Il testo ha ricevuto due illustri prefazioni:
La prefazione del Presidente dell’ONB (Ordine Nazionale dei Biologi) Ermanno Calcatelli
La prefazione del Presidente della Cia (Agricoltori italiani) Dino Scanavino

Calcatelli scrive: “…Troppo spesso il concetto di dieta viene comunicato in maniera “indigesta”, con le sembianze di una pena da espiare per i pochi o tanti chili di troppo accumulati. Con una tale premessa, diventa difficile coinvolgere pienamente chi intende avvalersi della consulenza di un nutrizionista.
La dottoressa Catenacci, invece, utilizza un approccio più sensibile alle naturali esigenze di donne e uomini. Non pone veti alimentari, non chiede rinunce, ma induce chi ascolta i suoi consigli a ripensare al proprio stile di vita in senso salutistico…”

Scanavino dice del testo: …” La nutrizionista Antonella Catenacci, amica della CIA e colonna portante dei nostri progetti di educazione alimentare e ambientale in Lucania, introduce, con il suo libro “Dimagrire Mangiando”, coraggiosamente ma oserei anche dire finalmente, un approccio innovativo al tema delle diete, argomento di tantissime pubblicazioni che, spesso senza nessuna base scientifica, hanno solo fatto la fortuna di veri e propri imbonitori del cibo e della salute.” e “…Per sconfiggere la paura del cibo, gli imbonitori di diete e l’informazione distorta, è necessario che libri come “Dimagrire Mangiando” riscuotano un grande successo, siano letti e divulgati nelle scuole e tra i cittadini affinché si affermi una nuova cultura del cibo che lo faccia tornare ad essere fonte di salute, di gioia e di allegra convivialità.

di seguito, la PREMESSA tratta dal testo:

Come nasce l’idea di scrivere un vademecum sull’alimentazione? Dov’è che tutto origina e quand’è che l’idea prende forma?
Per quanto singolare possa sembrare, l’idea nasce dall’esplorazione dei miei pazienti, dai loro progressi e dalla osservazione che, man mano che acquistano consapevolezza di una sana alimentazione, perdono peso senza alcun sacrificio, in un percorso piacevolissimo che è tutto in discesa e ricco di grandi soddisfazioni.
Me ne stavo seduta in studio, con difronte ognuno di loro, a discutere della gestione quotidiana della loro dieta e mi perdevo nella contemplazione delle loro trasformazioni, del sorriso che si accendeva sempre più e della bellezza che, prima nascosta, iniziava ad essere sempre più evidente a me e a loro stessi, che, entrati in studio privi di stimoli, con i capelli disfatti ed in tuta, venivano a trovarmi con nuove acconciature, trucco e bei vestiti, agghindati di uno splendido sorriso che riusciva a contagiare e trasmettere voglia di rinascita.
Ciò che mi trovavo ad osservare era davvero una rinascita, in tutti i sensi; ma mai mi sarei aspettata di notare quello che, guardando con più attenzione, ho notato distogliendo per un attimo lo sguardo dalla persona che seguivo: i familiari, gli “accompagnatori” dei pazienti, investiti e travolti anche loro dalla trasformazione! Sembrava incredibile!
La cosa ha iniziato ad incuriosirmi! Devo essere sincera: il primo pensiero è stato “seguono anche loro la stessa dieta”! Eppure tutti affermavano di no: perlomeno non utilizzavano quelle stesse porzioni! La conferma è arrivata quando un paziente molto corpulento (un vero colosso, molto alto e anche muscoloso) iniziò la sua dieta e venne in studio accompagnato dalla moglie (una donnina piuttosto bassa e con problemi di lieve sovrappeso, che non aveva la benché minima idea di voler iniziare una dieta anche lei). Strutturai per quell’uomo una alimentazione da 2000calorie, con quantitativi di cibo che avrebbero certamente fatto ingrassare una persona con una corporatura molto diversa dalla sua! Quando, dopo un mese, quel signore ritornò in studio per il controllo, trovai dimagrito non solo lui, ma anche la moglie, la quale iniziò anche a dirmi di stare meglio e non soffrire più di acidità di stomaco, come se la dieta l’avesse fatta anche lei. L’osservazione fu immediata: la signora di sicuro non aveva seguito la dieta del marito! Se la signora avesse mangiato le quantità di cibo presenti nella dieta del marito sarebbe certamente ingrassata!
Cosa era successo dunque?
La situazione si ripropose, con maggiore evidenza, il mese successivo: il signore tornò ancora più dimagrito, la moglie anche! Stavano meglio in salute, uscivano spesso per gite e mi sembravano più giovani, felici e attivi, con una vita sociale, a loro dire, molto più soddisfacente!
Stop! Qualche cosa stava accadendo, dunque? Una spiegazione doveva pur esserci e sicuramente era più complessa di quanto io stessa potessi immaginare! Non poteva essere che una dieta avesse stravolto così una famiglia!
La risposta mi arrivò da quelle due persone e da altri che, alternandosi in studio, mi dicevano, tutti: “stiamo imparando a mangiare”!
Ecco la chiave! Erano stati i pazienti a darmela!
Incontro per incontro apprendevano i concetti base di una sana alimentazione!
Parlando passavano concetti importantissimi che permettevano loro di capire come impostare una alimentazione sana, come associare i pasti nella giornata, come sostituire tra loro gli alimenti e non associare (o farlo bene) alimenti appartenenti alla stessa classe alimentare!
I controlli del peso erano diventati, senza volerlo, incontri di educazione alimentare!

FB_IMG_1507098962669

Vivi anche tu questa esperienza! Acquista il libro che cambierà per sempre il tuo rapporto con il cibo!
IMG-20171004-WA0020

Puoi acquistarlo dal 4 ottobre nelle seguenti edicole e librerie:
- EDICOLA VERRASTRO BRUNO ad Avigliano in piazzale De Gasperi
- EMPORIO DI BIA MANUELA ad Avigliano in Corso Granturco 87

A Potenza:
- LIBRERIA ERMES Viale Firenze 10
- MONDADORI via Pretoria

A Matera:
- MONDADORI Via del Corso 12

…pian piano si aggiungeranno nuovi punti vendita…

PUOI ORDINARLO ONLINE:
Puoi richiederlo subito a casa tua ordinandolo online, INVIANDO UNA MAIL A
antonellacatenacci@gmail.com
E scrivendo semplicemente “VORREI RICEVERE IL TESTO”! Riceverà una mail con tutte le istruzioni.
FACILE E VELOCE
(un versamento su postepay ti permetterà di riceverlo a casa)

IMG_20171015_202036

Il 21 OTTOBRE A POTENZA si terrà la prima presentazione del testo.

Non sarà il solito convegno, ma una piacevole passeggiata da una libreria all’altra, con lettura di piccoli estratti del testo: alimentazione ed attività fisica per dare un messaggio di buona salute!
Ci accompagneranno alcuni amici: l’ASSOCIAZIONE PODISTI AMATORI, CIA/AGIA e ANT. Parte del ricavato della vendita dei libri di quel giorno sarà devoluto all’ANT.

L’evento avrà inizio alle *16.30* presso la libreria *ERMES* (Viale Firenze 12), da qui,successivamente alla lettura, prenderà il via la marcia. Ci dirigeremo verso via Campania per costeggiare la scuola Busciolano e risalire lungo via Mazzini. Qui, al civico 110, presso la Blockbuster, verrà effettuata sosta e lettura, per poi procedere verso porta Salza ed entrare in via Pretoria, dove raggiungeremo la Mondadori per le conclusioni! Vi aspettiamo numerosi.

il servizio del Tgr al link

https://m.youtube.com/watch?v=PC5xbFGq1ZY&feature=youtu.be

FB_IMG_1509213179912

FB_IMG_1509213185385

Fino a Natale, sono in programma varie presentazioni del testo in diverse città della Basilicata. Presto aggiornamenti….