SPESSO I NOSTRI BAMBINI NON FANNO COLAZIONE.

forse nè loro nei i loro genitori sono pienamente consapevoli che questo scorretto atteggiamento alimentare predispone all’obesità i piccoli (e anche gli adulti)

eppure questa cattiva abitudine alimentare è una delle più facili da correggere! basterebbe imparare ad alzarsi pochi minuti prima al mattino (bastano solo 7 minuti per fare colazione) e volersi bene!

MA PERCHè FARE COLAZIONE è COSì IMPORTANTE?

Una buona e completa colazione è indispensabile per il rifornimento energetico e metabolico dell’organismo, indipendentemente dall’età del soggetto. Durante il sonno notturno l’organismo infatti brucia l’energia fornita dall’ultimo pasto serale e, di conseguenza, il bambino al suo risveglio, dopo un digiuno di circa 10/12 ore, necessita di un buon apporto di calorie per affrontare la sua giornata. Inoltre, l’organismo dei ragazzi richiede, in proporzione, più energia di quello di un adulto perché deve crescere e perché solitamente ha una attività più intensa. Fare una buona colazione significa anche ripartire le calorie giornaliere nel modo giusto (calorie alla colazione: 20-25% delle calorie giornaliere). oltre ad essere una garanzia per non avere fame e non eccedere durante il giorno! Consumando una prima colazione equilibrata i bimbi saranno in grado di affrontare con tutte le forze necessarie la loro giornata.

UNA COLAZIONE DA CAMPIONE:

Gli esperti si trovano concordi sul fatto che 30 grammi di cereali, una tazza di latte intero (200 ml) ed un frutto possano rappresentare una scelta ideale per la prima colazione. È la scelta ottimale per il 95% dei medici intervistati, meglio di quella con biscotti secchi e spremuta d’arancia o della soluzione yogurt+brioche+frutta .

In una colazione completa devono essere presenti tutti i nutrienti, dai carboidrati alle fibre, alle proteine, alle vitamine, agli zuccheri ai grassi, ed è importante introdurre sia liquidi che alimenti solidi. Non devono quindi mancare:
- latte e derivati (yogurt): alimenti completi in quanto forniscono proteine, zuccheri e grassi, vitamina A e D, calcio.
- Cereali: fette biscottate pane, cornflakes forniscono carboidrati complessi utili per apportare un discreto quantitativo di fibre.
- Frutta: alimento ricco di vitamine e fibre.

Ovviamente i gusti del bambino vanno assecondati (nel limite della correttezza alimentare), perciò ricordatevi che è possibile (oltre che consigliabile) variare le scelte anche a colazione come in tutti gli altri pasti!

QUALI POSSONO ESSERE ALTRE ALTERNATIVE DI COLAZIONE? Il latte, ad esempio, può essere sostituito da un vasetto di yogurt, una tazza di tè verde, una spremuta d’arancia, caffè d’orzo, yogurt magro o in alternativa una tazza di latte di soia. Ai biscotti ( preferibilmente con farina integrale ) possiamo alternare pane casereccio o integrale o i cereali con un cucchiaino di miele e due noci o fette biscottate. Infine possiamo scegliere la frutta che preferiamo o preparare una macedonia. Da non dimenticare la frutta secca che contiene fibra, vitamine, ferro, proteine,magnesio, potassio e molti altri fitonutrienti perfetti per mantenere cuore, vasi sanguigni e cervello in ottima salute. Per chi ama in particolare la frutta e al mattino va di fretta, può optare per i centrifugati a base di carote, arancia, kiwi e sedano: mix ricchi di vitamine, potassio e antiossidanti. Ricordate di berli immediatamente poiché i minerali e le vitamine, a contato con l’aria, si ossidano velocemente.

variate come volete, ma abituate i vostri bambini a consumare una buona prima colazione: in questo modo i vostri “cuccioli” diverranno leoni per affrontare la giungla della vita!

BUONA COLAZIONE A TUTTI!!!!

Lascia un Commento